Alessandro Diamanti: “Italia, riparti da Chiellini, Bonucci e Balotelli. Bologna? Mi rivedo in…”

Alessandro Diamanti: “Italia, riparti da Chiellini, Bonucci e Balotelli. Bologna? Mi rivedo in…”

Alessandro Diamanti ai microfoni di GazzaMercato

di Giovanni Benvenuto, @giovibenvenuto

Medaglia d’argento ad Euro 2012 ed un terzo posto ottenuto alla Confederations Cup del 2013: stiamo parlando di Alessandro Diamanti, intercettato dai microfoni di GazzaMercato per qualche domanda sulla Nazionale. Ecco le sue dichiarazioni.

Di Biagio è stato nominato CT per le prossime due partite, scelta giusta?

“Non conosco bene Di Biagio, ma se è stato nominato CT allora credo abbia le competenze per ricoprire quell’incarico”. 

Per quanto riguarda la rosa della Nazionale da chi bisogna ripartire?

“Mi vengono in mente Giorgio (Chiellini, ndr) e Bonucci, giocatori con esperienza internazionale e che già conosco”. 

Ha condiviso lo spogliatoio della Nazionale con grandi campioni quali Bonucci, Pirlo e anche Balotelli. Crede che quest’ultimo possa essere utile alla causa?

“Le qualità di Mario le conosciamo tutti, è un giocatore fondamentale soprattutto ora dove la Nazionale è priva di campioni”. 

Qual è l’allenatore che l’ha aiutata maggiormente durante la sua carriera?

“Da tutti gli allenatori ho sempre cercato di prendere il meglio. Mi vengono in mente adesso Pioli e Bisoli”.

Ha vestito anche la maglia del Bologna. Della rosa attuale dei felsinei c’è un giocatore in cui si rivede?

“In questo momento credo che il giocatore che mi assomigli di più sia Verdi, anche se le mie caratteristiche sono un po’ diverse”.

Qual è il ricordo più bello della sua esperienza azzurra?

“Ce ne sono tanti, sicuramente il passaggio dai cancelli di Coverciano penso sia stato quello più bello”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy