E’ nato il Bologna dei classe ’90. Destro guida la linea verde coi nuovi Krejci e Nagy

E’ nato il Bologna dei classe ’90. Destro guida la linea verde coi nuovi Krejci e Nagy

A Bologna è arrivata l’ondata degli Under 90. Il mercato e le scelte di Donadoni fanno sì che i rossoblù siano giovanissimi. In porta Da Costa è titolare, dopo i forfait di Mirante e Gomis. Oltre al portiere brasiliano del 1983 e Gastaldello, coetaneo, centrale difensivo, il resto della retroguardia è verdissima. Sulla fasce la spinta è tutta di Masina (1993) e Kraft (1994), in mezzo c’è la crescita di un “veterano” come Oikonomou, nato nel 1992.

DZEMAILI l’ESPERTO  Il centrocampista ex Genoa è la guida di tanti ragazzi terribili. A iniziare da Nagy, classe ’95 arrivato in estate dal Ferencvaros, abile a far già dimenticare Diawara. Poi il ’96 Donsah alla stagione della conferma. Sugli esterni c’è tutta la verve di Krejci, ceco del ’92 assoluta rivelazione delle prime giornate, e di Verdi, ex Milan e Empoli sempre ventiquattrenne, in gol lo scorso week end. A subentrare un altro talentino come Di Francesco Jr (un classe ’94 col vizio del gol).

BOMBER UNDER 90  Il bomber è l’attaccante Under 90 italiano più forte insieme a Belotti del Torino: si tratta di Mattia Destro. A venticinque anni (classe ‘1991) l’ex canterano dell’Inter è già una sicurezza per il nostro campionato. A Bologna si aspettano che esploda, di nuovo, per rilanciarsi magari in una big.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy