Da Boateng ad Amauri: gli scarti della Serie A subito a segno all’estero

Da Boateng ad Amauri: gli scarti della Serie A subito a segno all’estero

Infelici e contenti. Da scarti della Serie A a goleador al debutto nei nuovi campionati, il passo è stato breve per diversi calciatori stranieri scaricati in estate dai nostri club. Alfiere di questo speciale battaglione “El Mudo” Franco Vazquez che è andato subito a segno con il suo Siviglia contro l’Espanyol. Come ricordato nei giorni scorsi da Zamparini in Italia nessuno ha avuto il coraggio di credere nel talento del fantasista italo-argentino, seguito a lungo da Milan, Fiorentina e Roma. Prima da ricordare nella Liga anche per Kevin Prince Boateng e Marko Livaja, autori di tre (una il ghanese, due il croato) delle quattro reti inflitte dal Las Palmas contro il Valencia al Mestalla. Prima volta da ricordare anche per Ezequiel Ponce, volato al Granada dalla Roma, in gol contro il Villarreal e Duje Cop (Sporting Gijion) a segno contro il Bilbao. In Belgio buona la prima pure per l’esterno Diego Capel: l’ex Genoa ha debuttato nel migliore dei modi con la maglia dell’Anderlecht, andando in gol sul campo dell’Eupen. Infine nella NASL americana doppietta, con tanto di rovesciata, per l’ex Torino Amauri. Se il buongiorno si vede dal mattino, gli ex esuberi “italiani” sono pronti a vivere un’annata da protagonisti…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy