Dal gol a Buffon alla prima in Champions a 39 anni. Ricchiuti corona il sogno durato una carriera…

Dal gol a Buffon alla prima in Champions a 39 anni. Ricchiuti corona il sogno durato una carriera…

Era il 9 settembre del 2006 e allo stadio Romeo Neri di Rimini la Juventus stava per disputare la prima giornata di campionato di Serie B, dopo la retrocessione causata dallo scandalo calciopoli. A poco più di 15 minuti dal termine un 28enne di nome Adrian Ricchiuti riuscì a sfruttare un errore delle difesa bianconera, facendosi trovare solo davanti a Buffon e spiazzando il fresco Campione del Mondo con un preciso rasoterra che andò ad infilarsi sul secondo palo, pareggiando la precedente rete di Paro e fissando il risultato sull’1-1. In quel pomeriggio, un giovane Ricchiuti riuscì a ritagliarsi quella che fino a quel momento può essere vista come la soddisfazione più grande della sua carriera, impreziosita negli anni seguenti da 4 stagioni di Serie A con la maglia del Catania tra il 2009 e il 2013.

CHAMPIONS Il vero sogno dell’argentino si è però realizzato nella serata di ieri, quando a 39 anni ha potuto fare il suo esordio in Champions League. Al minuto 60 del match La Fiorita-Linfield, il centrocampista natio di Lanus è subentrato al posto di Marco Brighi (fratello del più noto ex Roma Matteo, ndr), coronando il sogno di disputare almeno un match della massima competizione europea prima di appendere gli scarpini al chiodo. Giocate di qualità, assist per i compagni e gol sfiorato, prima del triplice fischio che ha condannato i Sammarinesi ad abbandonare la competizione. Non è bastato infatti lo 0-0, in virtù dell’1-0 ottenuto dai nordirlandesi all’andata, ma i primi, e forse unici, 30 minuti di Ricchiuti in Champions League a 39 anni sono un vero e proprio record di longevità che è destinato ad entrare negli annali di questa competizione e che potrà essere posto vicino a quello di un’altra vecchia conoscenza del nostro calcio, ovvero quel Marco Ballotta che l’11 dicembre del 2007, all’età di 43 anni e 253 giorni, difese la porta della Lazio nel match contro il Real Madrid (terminato 3-1 per gli spagnoli, ndr), diventando il giocatore più anziano ad aver giocato in Champions League (record ancora imbattuto!).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy