Dall’Inghilterra: l’inglese di Mazzarri non decolla e il Watford pensa al suo futuro

Dall’Inghilterra: l’inglese di Mazzarri non decolla e il Watford pensa al suo futuro

Commenta per primo!

Walter Mazzarri e l’inglese, un rapporto mai decollato e che presto potrebbe mettere la parola fine nel rapporto tra il tecnico italiano e il Watford. Nonostante i buoni risultati conseguiti fino ad ora, i quali hanno permesso agli Hornets di conquistare il 12° posto in campionato, la famiglia Pozzo (proprietaria del club, ndr) starebbe valutando se rinnovare la fiducia all’allenatore toscano anche per la prossima stagione o se affidare la panchina del Watford a un nuovo manager. Secondo quanto riportato dal “Telegraph”, a lasciar perplessi club e tifosi sarebbero soprattutto due aspetti: lo stile di gioco troppo difensivista e la scarsa padronanza della lingua inglese da parte di Mazzarri. Non è un segreto che in Inghilterra preferiscano il calcio votato all’attacco rispetto al tipico catenaccio all’italiana e per questo motivo i tifosi degli Hornets sembrerebbero essere poco soddisfatti del gioco espresso dalla propria squadra da quando ad allenarla è il tecnico ex Napoli e Inter. Ciò che starebbe facendo riflettere maggiormente i Pozzo sarebbe però legato all’aspetto comunicativo. Mazzarri ha infatti mostrato fin da subito di avere delle difficoltà nell’apprendimento della lingua inglese e le tre lezioni settimanali tenute dal tecnico italiano dal suo arrivo in Premier League fino ad oggi non sembrano aver portato alcun cambiamento. La comunicazione con staff e giocatori continua ad apparire difficoltosa e ciò sulla lunga distanza potrebbe rivelarsi un vero problema per il club. Che l’avventura di Mazzarri in Premier League sia già finita per colpa dell’inglese?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy