Finalndia, l’Inter Turku di Piccareta vince la Coppa nazionale: primo trofeo in carriera per l’allenatore italiano

Finalndia, l’Inter Turku di Piccareta vince la Coppa nazionale: primo trofeo in carriera per l’allenatore italiano

Dall’Eccellenza alla Premier come vice di Di Canio, l’ascesa del tecnico ligure

di GazzaMercato

L’Inter Turku allenata da Fabrizio Piccareta ha vinto la Coppa di Finalndia battendo per 1-0 l’HJK Helnsiki. Per il tecnico italiano classe ’69 è il primo trofeo vinto in carriera. Da giovane Piccareta è stato un calciatore, mai divenuto professionista. Ha militato nella Primavera della Sampdoria, divenendone anche capitano, e in blucerchiato ha avuto la fortuna di avere come allenatore anche un Marcello Lippi a inizio carriera. L’attuale tecnico dell’Inter Turku da “grande” ha poi voluto continuare la carriera nel mondo del calcio: prima sulla panchina della Sanremese, poi come allenatore delle giovanili dell’Inter dal 2005 al 2009 per il progetto Inter Campus estero. La grande amicizia con Paolo Di Canio, conosciuto al corso di allenatore a Coverciano, l’ha portato prima a essere suo vice allo Swindon Town dal 2011 al 2013 e poi fino in Premier League col Sunderland. Dall’Eccellenza al massimo campionato inglese. Che sogno. Dopo l’esperienza oltremanica, Piccareta ha continuato come vice allenatore in Portogallo nell’Olhanense, poi come tecnico dell’Academy della Sampdoria, nel 2016 come scout della FIGC per le Nazionali Giovanili e infine nel 2017 la grande occasione Inter Turku. In Finlandia l’italiano è passato da assistente a tecnico in pochi mesi. Vincendo la Coppa di Finaldia oggi Piccaretta ha conquistato il suo primo trofeo da allenatore. Sogno che si avvera per chi come lui, inseguendo la propria passione per il calcio, non ha mai smesso di mollare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy