Italia-Polonia, per molti sarà un “derby”: sempre più polacchi in Serie A e nella classifica marcatori

Italia-Polonia, per molti sarà un “derby”: sempre più polacchi in Serie A e nella classifica marcatori

Sei gol in queste prime tre giornate per i polacchi d’Italia

di Antonio Servidio, @AntoServidio94

La nazionale italiana guidata da Roberto Mancini affronterà venerdì la Polonia a Bologna nell’ambito della UEFA Nations League. La squadra polacca, allenata da Brzęczek, vanta tra i convocati ben 8 calciatori che militano nel campionato di Serie A.

MILIK E NON SOLO- Il reparto più temibile di questa Polonia è senza dubbio l’attacco. Oltre a Lewandowski che purtroppo non ha mai calcato i campi della Serie A, ci sono: Milik, punta di diamante del nuovo Napoli di Ancelotti; Piatek, capocannoniere del campionato e piacevole scoperta in casa Genoa; Kownacki, che dopo il primo anno in blucerchiato sta lavorando per conquistare il posto da titolare nella Samp di Giampaolo e infine Teodorczyk nuovo acquisto dell’Udinese.

GLI ALTRI RUOLI- Oltre agli attaccanti, anche gli altri reparti della nazionale polacca annoverano diversi “italiani”. In porta troviamo Szczesny estremo difensore della Juventus reduce da uno sfortunato Mondiale e Skorupski, portiere del Bologna. La difesa è il reparto con più calciatori che militano in Serie A: tra i convocati per la Nations League troviamo Bereszynski, terzino della Samp e il giovanissimo esterno dell’Atalanta Reca. Molti non potranno giocare il “derby” contro l’Italia e tra questi ci sono: Salamon del Frosinone, Cionek della Spal e Jaroszynski del Chievo. A centrocampo poi ci sono Linetty e Zielinski, quest’ultimo andato a segno già due volte in campionato con la maglia del Napoli.

La colonia di polacchi in Serie A si arricchisce di anno in anno, ecco perchè per molti di loro quella di venerdì sarà più di una semplice amichevole.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy