La Cina saccheggia anche la Premier. Dopo Oscar ecco l’assalto a Abel Hernandez

La Cina saccheggia anche la Premier. Dopo Oscar ecco l’assalto a Abel Hernandez

La Super League cinese non saccheggia solo i talenti del campionato italiano. O almeno ci prova, visto che con Birsa e Kalinic il risultato è stato mediocre. In Inghilterra, in Premier League, è andata decisamente meglio. Basti pensare all’affare record per avere Oscar, con 60 milioni al Chelsea e il calciatore brasiliano che passa al secondo posto tra i più pagati al mondo (sopra Messi e Cristiano Ronaldo).

TOCCA A ABEL?  Ora è il turno della punta uruguaiana dell’Hull City Abel Hernandez. Uno che in Italia è esploso a Palermo. Su di lui ha messo gli occhi seriamente lo Changchun Yatai, che ha dato mandato all’agente del giocatore di presentare un’offerta da 12 milioni di sterline per prelevarlo (la sua clausola, valida solo per l’Inghilterra è a 10). Una spesa importante, in pieno stile cinese. Il giocatore ha detto sì, ora servirà convincere l’Hull, magari con un rilancio a 15 milioni. I cinesi vogliono anche Abel dopo Oscar. E la Premier inizia a conoscere l’insidia della Super League, che sta cambiando le regole del mercato…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy