Monaco, ecco Sylla: il nuovo Mbappé. Con una doppietta trascina la squadra di Jardim verso la Champions

Monaco, ecco Sylla: il nuovo Mbappé. Con una doppietta trascina la squadra di Jardim verso la Champions

Prima gara da titolare in Ligue 1 e doppietta decisiva per l’attaccante francese classe ’99

di Oscar Maresca

Aprire gli occhi, pizzicarsi la guancia per assicurarsi che si è svegli e realizzare che quanto accaduto non sia solo un sogno. Sarà stata forse questa la routine mattutina odierna per Moussa Sylla, attaccante classe ’99 del Monaco, autore ieri della decisiva doppietta che ha regalato una fondamentale vittoria alla squadra di Jardim contro il Caen. E fin qui tutto normale per un giocatore, seppur giovanissimo. C’è da aggiungere però che l’attaccante francese era alla sua prima presenza da titolare, la terza stagionale, dopo l’esordio in Ligue 1 lo scorso 21 aprile nella sfida col Guingamp. La doppietta di Sylla ha permesso al Monaco di continuare a inseguire l’obiettivo Champions senza spareggi, dunque il secondo posto in campionato attualmente occupato dal Lione. Per Sylla prima rete al 12′, seconda rete al 91′ in pieno recupero: due gol di rapina, da attaccante vero col fiuto del gol. Il giocatore francese è diventato così il marcatore più giovane di questa stagione in Ligue 1. La squadra del Principato è ora terza in classifica a quota 74 punti, distante una sola lunghezza dal club di Génésio.

SULLE ORME DI MBAPPÉ Dalle giovanili del Monaco alla prima squadra, il passo per il giovane e talentuoso Sylla è stato breve. E’ passato un anno e circa tre mesi dal primo contratto da professionista firmato il 10 febbraio 2017 dal giocatore. In questo lasso di tempo l’attaccante francese classe ’99 ha lavorato e seguito le orme dei suoi colleghi più grandi. Otto presenze, due gol e sei assist la scorsa stagione in Youth League. Otto apparizioni, una rete e tre passaggi decisivi nella competizione europea giovanile di quest’anno. Ieri, domenica 6 maggio – data da ricordare per Sylla – Jardim ha deciso di schierare proprio lui dal 1′. Quasi tutti gli attaccanti ko e il giovane Moussa preferito all’ex Genoa Pellegri, che pagato 25 milioni dal club francese ha totalizzato finora solo due presenze in campionato. E allora dentro Sylla a guidare l’offensiva del Monaco in una gara fondamentale come quella contro il Caen. Perché l’età non conta quando hai talento. Dopo le recenti buone prestazioni e i due gol a Monaco, per tutti, Sylla è il nuovo Mbappé. Come l’ex attaccante biancorosso, ora in forza al PSG, anche Moussa è un’ala capace di giocare come prima punta. E i due condividono inoltre un particolare aneddoto: Mbappé ha fatto il suo esordio in Ligue 1 proprio contro il Caen, squadra a cui Sylla ha realizzato ieri i suoi primi due gol con la maglia del Monaco. Giovani gioiellini. Con compagni di reparto come Falcao, Keità Baldé, Jovetic e Ghezzal – solo per citarne alcuni – per Sylla trovare spazio nelle prossime uscite non sarà comunque semplice. Alla fine del campionato mancano due giornate e il futuro dell’attaccante francese classe ’99 è ancora tutto da scrivere. Il contratto che lo lega al Monaco scadrà nel 2020. Ma nel calcio mai dire mai. La giusta occasione, un pizzico di fortuna e una buona dose di talento sono gli ingredienti giusti di una ricetta perfetta che porta dritta dritta sotto i riflettori del grande calcio europeo. Lì, dove Sylla ambisce ad arrivare: col suo Monaco, nell’Europa che conta. Per mostrare a tutti di poter davvero essere lui il nuovo Mbappé.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy