Scadenze 2018: i possibili colpi a 0

Scadenze 2018: i possibili colpi a 0

Tanti nomi di calibro e giovani promesse andranno in scadenza a Giugno 2018. Ecco gli identikit e le potenziali pretendenti per chiudere intriganti affari

di Alex Pinna

Nomi importanti quelli sulla lista dei giocatori in scadenza 2018, lista che comprende non solo interessanti, giovani talenti ma anche giocatori ben più affermati nel panorama europeo. Molte big del calcio internazionale si stanno già muovendo per prenotare importanti colpi ad effetto a costo 0.

 

NOMI CALDI  Due nomi di grande importanza in questa lista, giovani, forti, con molto margine di miglioramento. Stefan de Vrij ed Emre Can sono i profili più seguiti come potenziali colpi a parametro 0: il primo potrebbe essere destinato all’Inter, che già l’estate scorsa prima di virare su Skriniar aveva sondato il terreno per il centrale difensivo in forza alla Lazio;  il secondo invece è da tempo accostato alla Juventus, che sta cercando di bloccarlo il prima possibile per battere definitivamente la concorrenza del City il cui interesse per il centrocampista tedesco sembra diventare sempre più forte.

LE SCOMMESSE  Profili non di caratura internazionale, ma che a parametro 0 possono rivelarsi come colpi a sorpresa di grande valore. Molti nomi a centrocampo in questa lista, in cui troviamo giocatori d’esperienza quali Joao Moutinho, Jack Wilshere ( in orbita Liverpool ) e Marouane Fellaini e interessanti giovani talenti come quello, soprattutto, di Max Meyer. Quest’ultimo, gioiellino cresciuto allo Schalke 04, non è ancora esploso definitivamente ma la giovane età ( classe ’95 ) lascia ancora spazio ad importanti margini di crescita. In attacco occhio a Bernard, funambolo brasiliano classe ’92 dello Shakthar, da tempo molto seguito in Inghilterra ( Manchester City e Liverpool ) e che potrebbe lasciare l’Ucraina al termine della stagione, e all’attaccante francese Gignac, che dopo la grande esperienza in Messico potrebbe tornare in Europa.

I “VECCHIETTI”  Parliamo di giocatori che, ormai, il meglio sul campo l’hanno già dato da tempo, ma che senza dubbio per le loro immense qualità possono ancora regalare ultimi scorci di grande calcio. Il fenomenale duo franco-olandese, composto da Frank Ribery e Arjen Robben, potrebbe essere al suo ultimo capitolo con la maglia del Bayern. Dopo aver fatto sognare Monaco per anni, dopo aver trionfato in Champions nel 2013, Ribery potrebbe tornare a Marsiglia dove esplose nel 2005, Robben invece sembrerebbe intenzionato ad un finale di carriera in patria, in Olanda, con la maglia del PSV Eindhoven. Si vola a Manchester, dove sia in sponda United che in sponda City si prospettano due addii importanti: Zlatan Ibrahimovic per i Red Devils, sempre più verso la MLS, Yaya Touré per i “Citizens”. Il futuro del centrocampista ivoriano è, al momento, un’incognita. Nome importante, per la difesa, quello di Juanfran, uno dei veterani dell’Atletico Madrid guidato dal “cholo” Simeone che probabilmente non rinnoverà coi “Colchoneros”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy