Tecnica, velocità e visione di gioco: il Tottenham si coccola Harry Winks, l’Iniesta inglese senza procuratore

Tecnica, velocità e visione di gioco: il Tottenham si coccola Harry Winks, l’Iniesta inglese senza procuratore

Il classe ’96 è il nuovo gioiello del Tottenham di Pochettino

di Giovanni Benvenuto, @giovibenvenuto

Classe ’96, tecnico e anche versatile. Il Tottenham si tiene stretto Harry Winks, nuovo gioiellino estratto da Pochettino che ieri ha esordito coi Tre Leoni sotto la guida di Southgate. Il Wonderkid inglese è già pronto per diventare un pilastro del centrocampo dell’Inghilterra e degli Spurs. Della stessa età di Dele Alli (suo grande amico) molti lo paragonano a Iniesta per la sua visione di gioco ma lui rimane coi piedi per terra scegliendo di essere rappresentato dalla famiglia e coltivando lo stesso entusiasmo di quando ha iniziato la sua trafila coi lilywhites, già in visibilio per lui.

IL PERSONAGGIO – Centrocampista completo a detta di molti potrebbe fare la fortuna del calcio d’oltremanica. Completo, giovane e con una visione di gioco fuori dal comune senza manco disdegnare la fase difensiva: queste sono le sue caratteristiche che riempiono di gioia i tifosi degli Spurs, stregati sugli spalti dalle sue giocate. Lui è già un idolo nelle parti di Wembley tanto che la fazione più accanita dello stadio gli ha già dedicato un coro, lo stesso di Harry Kane. Non male per un ragazzino in rampa di lancio che adesso vive il sogno della nazionale di Sua Maestà nonostante le sue origini iberiche proprio come quelle di Xavi e Iniesta, prodotti della cantera del Barcellona. Harry però viene dal vivaio degli Spurs e Pochettino è il suo maestro, quasi un secondo padre visto il costante supporto nella sua crescita. Ieri la sfida contro le “furie rosse”, quella nazionale da lui rifiutata ed affrontata da titolare coi Tre Leoni. I paragoni con “Don Andres”, la Spagna e la nazionale inglese: strade incrociate per Winks ma non tortuose, anzi dolcissime proprio come il suo exploit. E pensare che in passato proprio i blaugrana ci avevano fatto un pensierino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy