Il podio di Ferragosto. Juve padrona, dietro l’Inter. Staccata la Roma. Incognita-Milan

Il podio di Ferragosto. Juve padrona, dietro l’Inter. Staccata la Roma. Incognita-Milan

5 commenti

Chiamatele pure le primarie di Ferragosto. O se preferite fotografiamo un ideale podio olimpico. Ma è qualcosa in più, visto che allo striscione del traguardo del mercato mancano poco più di due settimane: non di più. La Juventus ha da tempo conquistato il primato e difficilmente può essere scalzata. Anzi, i campioni d’Italia largheggiano a tal punto che non temono nessuno dei concorrenti.

Juventus 9 È un voto fuori dalla norma per un’estate straordinaria. Gli acquisti di Dani Alves e Benatia Arrivati in scioltezza passano quasi in secondo piano rispetto alla campagna d’Italia. Prima quel Pjanic soffiato alla Roma con una clausola, poi, soprattutto il ratto di Higuain Napoli. L’operazione più importante del 2016 destinata a lasciare traccia. Allo stesso modo i bianconeri hanno messo alle corde il Napoli è il Milan, conquistando il sì del promettente Pjaca. Ora vedremo chi sarà il prescelto a centrocampo. Intanto Zaza è partito, vediamo se anche Pereyra fa le valigie. Con i soldi della loro cessione Marotta punta a dare ad Allegri i centrocampisti che tanto aspetta dopo il sacrificio di Pogba per la cessione più ricca della storia del calcio italiano. E non solo.

Inter 7,5  L’imminente arrivo di Joao Mario è la ciliegina di una campagna di rafforzamento iniziata in punta di piedi. Ma evidentemente la nuova proprietà cinese sta investendo come da tempo non si vedeva. Quei 25 milioni spesi per Candreva oltre al secco no al Napoli che si era spinto ad offrire 60 milioni per Icardi sono una prova di forza evidente. Aggiungiamoci le mosse precedenti con l’acquisto di Banega a costo zero. E all’orizzonte si profila il duello con la Juve per Gabigol, dopo i duelli per Gabriel Jesus e Berardi. I nerazzurri hanno rialzato la testa e si vede.

Roma 6,5 gli arrivi sono ancora una volta tanti e molti (sembra) di qualità. La rinuncia a Pjanic era pericolosa, ma le mosse successive hanno dimostrato che il club giallorosso ha le idee chiare. Le conferme di Manolas e Nainngolan sino a questo punto danno forza anche agli altri arrivi: quello di Bruno Peres innanzitutto. E il finale si preannuncia emozionante.

L’incognita Milan. In casa rossonera i dubbi non mancano. La maratona per il passaggio di proprietà ha fatto perdere troppo tempo. E sinora il gap con le rivali per l’Europa pare aumentato. Lapadula, Gustavo Gomes e Vangioni non paiono in grado di far fare il salto di qualità. In attesa del verdetto su Bentancur, insomma, occorre davvero un miracolo di Galliani per ribaltare la situazione nelle ultime due settimane.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. RedNeck77 - 1 anno fa

    Mah, il 7,5 all Inter mi sembra esagerato.. opinione personale ovviamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. afsaladici_977 - 1 anno fa

    Il napoli secondo l’anno scorso non inserito, o il buon laudisa non lo considera tra le prime d”Italia o se ne è dimenticato (capita) oppure secondo me è un giornalaio più che un giornalista. Vergogna! Asino lui e asini chi gli permette di scrivere sciocchezze senza controllare. Ovviamente mi pubblicate il commento vero?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carlo Laudisa - 1 anno fa

      Siamo in piena Olimpiade: mi son permesso di utilizzare la metafora del podio per indicare le prime 3 nei miei giudizi esclusivamente per il mercato. Il Milan compare come incognita, non certo in positivo. Il Napoli a mio parere è in una sorta di limbo, ecco perché non saprei in che posizione indicarlo. Aspettiamo con fiducia il finale (31 agosto) per dare i voti definitivi. Mi spiace se qualcuno ha pensato che io voglia indicare la classifica della prossima serie A. Mi attribuisce un potere che non ho e non ritengo di avere. Questa risposta vale per chi ha frainteso lo spirito di un pit-stop estivo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. giuseppe.baxx_462 - 1 anno fa

    oh cavoli, non sapevo che il campionato italiano fosse composto solo da Juventus, Inter, Milan e Roma … che ignorante che sono!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. rossonero - 1 anno fa

    Carlo Laudisa?Sarebbe ora che vada al mare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy