Milan: altri 100 milioni sul banco. Ma stavolta vanno spesi bene

Milan: altri 100 milioni sul banco. Ma stavolta vanno spesi bene

3 commenti

Dalla Cina è arrivato un bastimento rossonero carico di…100 milioni. Nell’accordo ormai alle porte per il cambio di proprietà tra le parti è stata fissata una penale di questa entità. Sarà (quasi certamente) il budget del mercato milanista, gestito dal tandem Galliani – Gancikoff. È la prima tranche del tesoretto da 400 milioni che gli acquirenti si sono impegnati ad investire in 3 anni per riportare in alto il club di via Aldo Rossi. Non è un’operazione semplice, visto lo strapotere economico (e tecnico) della Juventus e le ritrovate potenzialità-ambizioni dei dirimpettai asiatici dell’Inter.
In effetti già la scorsa estate Silvio Berlusconi ha finanziato una campagna acquisti dispendiosa che ha comportato un rosso di 90 milioni e passa. Il problema è che quegli investimenti hanno reso solo in parte. I giudizi sono ovviamente condizionati dal mancato ritorno in Europa e dal fallimento della gestione-Mihajlovic. Va detto, però, che lo stesso Romagnoli ha fatto vedere, tra le attese luci, qualche ombra, mentre il goleador Bacca ha già le valigie in mano. Stendiamo un velo pietoso, poi, sulle performance di Bertolacci e Balotelli, così come è rimasto senza un apparente perché l’arrivo dell’inutilizzato José Mauri. Il triste passato ha demoralizzato non poco l’ambiente rossonero è ciò spiega uno scetticismo di fondo in parte giustificabile. È il motivo per cui le mosse di Galliani e Gancikoff destano particolare curiosità.
Messe le mani sul capocannoniere della B Lapadula per 9 milioni, ora viene il bello. La contesa con la Juve per Marko Pjaca e all’ordine del giorno e può certamente rappresentare una svolta importante. Il croato ha talento, ma il suo costo è già lievitato a circa 30 milioni. Anche per Kovacic il Real ne chiede 28 e per l’argentino Musacchio il Villarreal tratta sulla base di 25 milioni. Fatti un po’ di conti siamo già a quota 90. È presto per dare giudizi, ma l’osservazione s’impone: questi soldi, stavolta, spendiamoli bene.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. tomma.pescett_638 - 1 anno fa

    Ecco, iniziare con Kovacic sarebbe proprio il modo migliore per spendere male quei soldi, che invece l’anno scorso sono stati spesi forse non al meglio ma non così male, Romagnoli e Bertolacci si riveleranno secondo me 2 buoni acquisti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. david65it - 1 anno fa

    Se si spendono 30 milioni per Bertolacci quando si ha in casa Saponara ma lo si lascia andare.. non serve avere i soldi, ma avere un ottimo DS che lavori in sintonia con l’allenatore!! Van Basten fu comprato a parametro zero!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. enzoguiduzz_73 - 1 anno fa

      David hai centrato il bersaglio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy