Quanto vale ora Kondogbia? Diventa dura evitare il flop

Quanto vale ora Kondogbia? Diventa dura evitare il flop

3 commenti

Quanto vale adesso Kondogbia? La domanda sorge spontanea dopo la bocciatura in diretta dell’inflessibile Frank De Boer contro il Bologna. Alla scuola Ajax non esistono primedonne e il francese dovrebbe averlo capito: o si mette in riga dal punto di vista tattico o Gnoukouri lo scavalca nelle gerarchie dell’olandese. Anzi, è già accaduto. Senza entrare nel merito delle nozioni di psicologia del tecnico nerazzurro, un dato e’ certo: Kondogbia era già in un tunnel, ora gli hanno pure spento le luci…
Mister 38 milioni (bonus compresi) come reagirà? Si conquisterà  uno spazio nei prossimi mesi o finirà sul mercato? Secondo i bilanci (grazie a due anni di ammortamenti) la prossima estate l’ex Monaco dovrebbe essere venduto almeno a 22 milioni per non determinare una malaugurata minusvalenza. E’ il motivo per cui la questione diventa delicata, considerando che due estati fa il club nerazzurro aveva puntato forte sull’allora ventiduenne cenmtrocampista chiamato a diventare il nuovo Yaya Touré. Evidentemente non sta andando così. Spendere tanti denari per giocatori ancora in formazione rappresenta sempre un rischio. Prendiamo il caso di James Rodriguez, Martial e De Bruyne. Solo quest’ultimo ha appena ritrovato la retta via nel City di Guardiola, ma stiamo parlando di investimenti da 80 milioni solo per i cartellini. E i flop costano caro. È una logica ormai diffusa e (se vogliamo) alla lunga vincente. Meglio largheggiare sui giovani che sperperare sull’usato sicuro senza particolare programmazione. Non a caso Suning ha speso a mani basse per Joao Mario e Gabigol. Ora però Kondogbia rischia di diventare un costosissimo esubero. De Boer si è preso una bella responsabilità…

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. chehector - 2 mesi fa

    Non so quanto costa adesso…e non me ne frega niente….quello che ho ben chiaro è che con un allenatore così non si scherza mica….ho si fa come dice lui, o vai in tribuna (minimo) A questo punto con De Boer così, non abbiamo bisogno di illuderci con Simeone…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mauro.caponer_906 - 2 mesi fa

    Chiediamoci anche quanto valeva ad inizio anno (10-15 mln?), perché è rispetto a quel valore che dovrebbe essere riferita la perdita ipotetica dovuta a De Boer. Poi secondo me c’è solo da guadagnarci dal suo comportamento per vari motivi. 1) Il segnale alla squadra è forte e spinge tutti ad andare nella stessa direzione. 2) se la squadra gioca bene il valore dei cartellini di quelli che giocano salgono tutti. 3) se si fanno giocare giovani e promettenti come Miangue e Gnoukouri a fine campionato invece di venderli a 2-3 mln, come si faceva nella veccia gestione, varranno come la perdita su Kondogbia (15+15?). 4) Kondogbia non può più nascondersi, come ha fatto per un anno, e deve finalmente farci vedere quanto vale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Miao... - 2 mesi fa

    Almeno una cassetta di uva “Ruby Roman”…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy