Crotone-Juve, Mandragora tra passato, presente e futuro: il napoletano che sogna il bianconero

Crotone-Juve, Mandragora tra passato, presente e futuro: il napoletano che sogna il bianconero

Una gara speciale quella contro la Juventus per Rolando Mandragora ora in forza al Crotone

di Antonio Servidio, @AntoServidio94

Rolando Mandragora pur essendo di Napoli, nella lotta scudetto tifa Juventus, la squadra che ne detiene il cartellino e che lo ha lanciato nel calcio che conta. Il centrocampista è in prestito in Calabria e gioca nelle fila del Crotone, quella della 33esima giornata sarà una sfida particolare per lui, contro il suo passato che potrebbe diventare il suo futuro: la Juve, appunto, che ne attende il ritorno alla base.

Il padre ha sempre allenato, i suoi cugini giocano nel calcio a 5, lui è un mediano dai piedi buoni a cui piacerebbe diventare il nuovo Thiago Motta ma che si ispira a fenomeni del calibro di Steven Gerrard. La sua è la storia di un ragazzo tenace che non si è arreso neanche di fronte ai tanti “no” ricevuti. Ha iniziato la sua carriera nelle fila del Genoa, nel 2016 il suo cartellino è stato acquistato per 6 milione dalla Juventus, i bianconeri lo cedono in prestito al Pescara, in Abruzzo un nuovo stop: la frattura del quinto metatarso del piede che comunque non arresta la sua voglia di arrivare. In estate torna alla Juve prima di fare di nuovo i bagagli alla volta di un’altra piazza in cui “farsi le ossa”: Crotone. Rolando qui è diventato un punto fermo, 30 presenze 2 gol e una costante presenza in mezzo al campo dei calabresi che ha fatto lievitare anche il suo valore economico, diventato di 10 milioni e destinato a salire ancora.

Per lui, quella con la Juve non è mai una partita come le altre ed è proprio in queste sfide che si esalta, celebri sono diventati infatti i suoi contrasti di gioco con Pogba e Tevez, intanto lotterà con il Crotone racimolare i punti che mancano alla salvezza prima di tornare a lottare per quella che lui definisce “un vanto”, cioè la maglia bianconera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy