Bilancio del mercato – Empoli, le casse ridono: che attivo. Gilardino ha tutta la squadra sulle spalle

Bilancio del mercato – Empoli, le casse ridono: che attivo. Gilardino ha tutta la squadra sulle spalle

Commenta per primo!

Sessione in chiaroscuro per l’Empoli che ha cambiato molto, rimpinguando le proprie casse, ma racimolando solo un 5,5 nelle votazioni della Gazzetta dello Sport. 18 i milioni incassati dalle cessioni di Mario Rui alla Roma e Tonelli al Napoli, riuscendo a trattenere Saponara e Pucciarelli, altri gioielli in vetrina per il futuro prossimo. Ricche plusvalenze necessarie per sopravvivere, considerato l’attivo a fine mercato da 15,8 milioni che renderà felice il presidente Corsi. Al loro posto il d.s.. Carli lancia la cacci alla salvezza puntando sul prestito del talentino Dimarco dall’Inter e il parametro zero Pasqual per la fascia mancina, al centro della difesa invece la scommessa Bellusci reduce dal biennio inglese di Leeds.

COLPI In mezzo ai tanti prestito di giovani talenti: gli juventini Tello e Matheus Pereira e il milanista Josè Mauri, é spiccato l’ingaggio di Alberto Gilardino. Attaccante sempre determinante e arrivato a zero dopo la risoluzione con il Palermo. Per il Gila contratto triennale: toccherà a lui caricarsi sulle spalle i toscani alla ricerca della terza salvezza consecutiva. Da sottolineare anche il riscatto di Buchel dalla Juventus per 1,2 milioni (quasi il totale della spesa di 2,2 al termine della sessione): potrebbe essere lui il nuovo gioiellino in rampa di lancio da vendere a peso d’oro alle big.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy