Lazaar come Ibra: “Vado in MLS per conquistare il Mondiale”

Lazaar come Ibra: “Vado in MLS per conquistare il Mondiale”

L’esterno sinistro racconta la possibilità di sbarcare in America per riprendersi la nazionale marocchina

di Nicolo Schira, @NicoSchira

Obiettivo Mondiale. Come Zlatan Ibrahimovic anche Achraf Lazaar può ripartire dall’America per conquistare una maglia per Russia 2018. Il terzino sinistro marocchino proprio nei giorni scorsi ha fatto visita ai compagni di Nazionale a Torino: “È stato bellissimo. Mi hanno riempito di consigli e fatto sentire uno di loro, come se mi stessero aspettando. Mi sono davvero emozionato. Rappresentare il mio paese è la soddisfazione più bella e riuscire a giocare il Mondiale con il Marocco sarebbe un sogno. Da bambino speravo succedesse, adesso farò di tutto per giocarmi le mie chance”.

Per andare in Russia ha bisogno di giocare...

Esatto. Purtroppo sono finito fuori lista a Benevento. Una scelta sbagliata e che non rifarei, anche se ho conosciuto una persona straordinaria come il presidente Vigorito. Lo rispetto tuttora nonostante la decisione che hanno preso. De Zerbi? Ogni allenatore può decidere quello che vuole. Non ho nulla contro di lui. Ha fatto le sue scelte. Io sono del Newcastle e devo pensare al mio bene e alla mia carriera. Ora ho bisogno di giocare”.

Come Ibra potrebbe ripartire dall’MLS. Ci sono tre club sulle sue tracce…

“Confermo questa possibilità, anche se preferisco per rispetto di queste società non fare i nomi dei club che mi hanno contattato. Andare in America non è semplice dal punto di vista regolamentare, ma con il mio nuovo agente Roberto De Fanti stiamo cercando la soluzione migliore”.

Benatia e compagni l’aspettano in Russia…

“Mi manca da morire la mia nazionale. Ho fatto e mi sento parte del gruppo. Ho giocato le gare di qualificazione al Mondiale e darò tutto per stesso per riuscire a conquistare la convocazione. Ultimamente non sono stato il Lazaar che conoscono tutti. Fermo e fuori lista a Benevento, ma sono maturato molto negli ultimi anni. Ero ragazzino quando mi sono fatto conoscere e ora sono diventato uomo. Sono pronto a riconquistare la maglia del Marocco”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy