Dalla Cina: Ramires chiama l’Italia ma Suning alza un muro

Dalla Cina: Ramires chiama l’Italia ma Suning alza un muro

L’ex Chelsea ha espresso il proprio desiderio di giocare in Italia ma dalla Cina arriva il no di Suning.

Commenta per primo!

“Non abbiamo alcuna intenzione di far partire Ramires, non c’è nessuna negoziazione con l’Inter”, queste le dichiarazioni rilasciate dalla dirigenza dello Jiangsu Suning allo “Yangtse Evening Post”. Pochi giorni fa l’ex centrocampista del Chelsea aveva infatti espresso il desiderio di trasferirsi in Italia per giocare in Serie A, opzione che al momento non sembra però nei piani del suo datore di lavoro. Tesserato dello Jiangsu, Ramires è stato subito accostato all’Inter, vista la comune proprietà da parte di Suning, ma in Cina ci tengono a far sapere che lo Jiangsu non ha alcuna intenzione di privarsi di una delle sue stelle per rinforzare il club cugino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy