Inter, Milanese esulta: “Il Ninja porta qualità. Spiace per Cancelo, il colpo è trattenere Icardi”

Inter, Milanese esulta: “Il Ninja porta qualità. Spiace per Cancelo, il colpo è trattenere Icardi”

L’ex difensore nerazzurro si è concesso ai microfoni di GazzaMercato

di Giovanni Benvenuto, @giovibenvenuto

Mauro Milanese, ex difensore dell’Inter, analizza il mercato nerazzurro: Da Nainggolan a Cancelo fino a passare per il reparto offensivo.

Cominciamo da un parere sul mercato. Come giudica finora la campagna acquisti nerazzurra?

“Molto buona: stanno arrivando dei rinforzi importanti e sicuramente sarà un’Inter più competitiva rispetto all’anno scorso”. 

E’ arrivato anche Nainggolan:  il belga ripeterà l’exploit con la maglia della Roma?

“Dipenderà molto dalla posizione che gli assegnerà Spalletti. Sicuramente si tratta di un buon giocatore: ha forza, inserimento, tiro da fuori e conosce il mister. Oltretutto l’Inter ha acquisito tanta qualità”.

Cancelo è destinato alla Juventus, qual è il profilo adatto per sostituirlo?

“Non ci sono tanti giocatori con questa grande qualità e gamba. Cancelo era un ottimo giocatore, se l’Inter non avesse avuto i problemi del FPF l’avrebbe riscattato. Son state fatte delle scelte e adesso non sarà facile sostituirlo. L’anno scorso ha conosciuto il calcio italiano e ha giocato un paio di partite che gli hanno permesso di ambientarsi. Penso che quest’anno farà ancora meglio”.

Si è parlato di Aleix Vidal su quella fascia…

“E’ un buon profilo anche se preferisco sempre Cancelo, abbinava forza e tecnica e inoltre i compagni si fidavano di lui poiché dava una mano anche in fase offensiva oltre a quella difensiva”.

In attacco riuscirà Lautaro Martinez a ritagliarsi un ruolo fondamentale nell’undici di Spalletti?

“Penso che ancora non abbiano pensato un disegno per sfruttarlo in maniera ottimale. D’altronde l’Inter trattenendo Icardi ha già fatto mercato, non è facile trovare una prima punta che attacca gli spazi, abile nell’inserirsi, fisica e che assicura 15-20 gol. Bisogna aggiungere qualcosa in modo tale da sfruttare al meglio poi le caratteristiche di ogni giocatore in vista della prossima stagione”.

Icardi quindi resterà per lei?

“Spero di sì. D’altra parte lui è il capitano e penso sia diventato un’icona per l’Inter. Ogni anno si riconferma ed è normale che sia al centro del mercato. Lui è ancora giovane, mi piacerebbe vederlo vicino ad un compagno, magari con due ali a suo supporto”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy