Dall’Inghilterra: Zaza vuole rimanere ma il West Ham non vuole pagare. Gli Hammers cercano di cambiare la clausola con la Juve

Dall’Inghilterra: Zaza vuole rimanere ma il West Ham non vuole pagare. Gli Hammers cercano di cambiare la clausola con la Juve

Commenta per primo!

Ancora 6 presenze e il West Ham sarà costretto a pagare 20 milioni alla Juve per il riscatto di Simone Zaza. Il giocatore vuole rimanere a Londra per dimostrare di essere un valido attaccante anche in Premier League ma gli Hammers non sembrano intenzionati a pagare la cifra concordata con i bianconeri. Queste sono le ultime notizie che giungono da oltre manica sulla difficile situazione che l’ex Sassuolo sta vivendo in Inghilterra. Secondo il “Sun”, gli uomini di mercato del West Ham starebbero dunque lavorando per modificare la clausola che impone un obbligo di riscatto dell’attaccante una volta raggiunte le 14 presenze. Come riportato dagli inglesi, lo stesso Zaza vorrebbe la cancellazione di una clausola che lo starebbe mettendo ulteriormente sotto pressione in questo suo soggiorno londinese. Bilic dovrebbe schierare l’attaccante nella sfida di coppa inglese contro il Manchester United in programma domani sera e in questo modo le presenze di Simone con la maglia del West Ham salirebbero a 9, avvicinando sempre più gli Hammers al pagamento dei 20 milioni. A Londra cercano dunque una soluzione per permettere a Zaza di rimanere senza dover regalare soldi alla Juve. Intanto Napoli e Milan osservano da lontano gli sviluppi della vicenda, pronti a lanciare le proprie offensive per riportare l’Azzurro in Italia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy