Garra, tecnica e velocità: ecco chi è Romero, il centrale somigliante a Varane che ha stregato Juve e Inter

Garra, tecnica e velocità: ecco chi è Romero, il centrale somigliante a Varane che ha stregato Juve e Inter

Ecco il classe 1998 finito nel mirino di Juve e Inter

di Giovanni Benvenuto, @giovibenvenuto

Il mercato è alle porte con diversi club in azione per rinforzare l’organico in vista del secondo rush di stagione o per l’annata successiva. È il caso di Juve e Inter che avrebbero messo gli occhi su Cristian Romero, centrale scuola Belgrano esploso nel nostro campionato con la maglia del Genoa. Dopo Piatek e Kouamé ecco un altro possibile potenziale profilo da plusvalenza con Preziosi che sorride e che allo stesso tempo si sfrega le mani, battendo forse un’asta senza esclusione di colpi per un altro gioiello targato Grifone.

L’IDENTIKIT – Classe ’98, argentino  e destro naturale Romero è abile nel disimpegno al centro della difesa, ma la sua versatilità e tecnica gli permette anche di posizionarsi come terzino in caso di emergenza nella retroguardia. El “Cuti” (soprannome affibbiatogli per la prima volta dallo zio) ha già conquistato i tifosi rossoblù passando da perfetto sconosciuto a pedina fondamentale, fermando all’esordio un tale CR7 all’Allianz Stadium. Una scommessa che si è rivelata vincente dalle parti di Pegli con adesso le squadre più blasonate che hanno annotato sul loro taccuino il profilo del baby stopper pescato da Preziosi in Sudamerica. Dopo gli interessamenti in passato di Atletico e Boca Juniors Juve e Inter hanno già cominciato a litigarselo in vista di questa finestra invernale di calciomercato con il Genoa che abbozza un sorriso immaginando un’ipotetica e succosa cessione dopo aver scovato per più di un milione una vera e propria pepita d’oro. Lui studia da Otamendi anche se molti lo paragonano a Varane, e dopo l’exploit di inizio stagione l’accostamento ci sta tutto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy