Juve-Atalanta, la neve non gela gli intrecci di mercato: Caldara, Spinazzola e Cristante osservati speciali

Juve-Atalanta, la neve non gela gli intrecci di mercato: Caldara, Spinazzola e Cristante osservati speciali

I due difensori col bianconero nel destino. Il centrocampista grande obiettivo del club torinese

di Oscar Maresca

La neve se ne frega, canta Ligabue. Mai incipit fu così azzeccato per Juve-Atalanta. Dal rinvio per campo innevato della gara di campionato alla sfida di quest’oggi in Coppa Italia… ancora sotto la neve. Si spera non così abbondante come qualche giorno fa, ma sul capoluogo piemontese dal pomeriggio dovrebbe tornare a fioccare. Che il meteo la mandi buona alle due squadre, stavolta. Per bianconeri e nerazzurri oggi sfida in campo e anche sul mercato. Quello non lo ferma nessuno, neppure la neve. Caldara e Spinazzola col bianconero nel destino e Cristante grande obiettivo del club torinese. Incroci che sanno di futuro e occasioni da cogliere. Il difensore centrale è già promesso sposo della Juve. L’esterno sinistro da amante ha provato a saldare il matrimonio bianconero già la scorsa estate, ma l’Atalanta ha poi preferito rinviare tutto. Entrambi potrebbero finire alla Juve a giugno. Per il centrocampista ex Pescara è invece serrato il corteggiamento da parte dei bianconeri, che proveranno a convincere con una buona offerta il patron Percassi a cederlo. Gli ottimi rapporti fra le due dirigenze, tutt’altro che congelati, potrebbero poi fare il resto.

DESTINO BIANCO…NERO Da Bergamo a Torino, che poi di neve ci si intende da quelle parti: il viaggio fisico sarebbe breve per Caldara e Spinazzola. Da affrontare la prossima estate, quando entrambi i prestiti in nerazzurro saranno scaduti. Dunque senza catene, di nessun tipo. Salto di qualità notevole. Come quello sognato da Cristante, che ambisce a giocare in un top club. Per la restante parte della stagione, però, l’obiettivo dei tre nerazzurri sarà fare bene con l’Atalanta e lottare col coltello fra i denti per la qualificazione alla prossima Europa League. Ancora in ballo c’è anche una finale di Coppa Italia da provare ad agguantare. Uno sprint tutto da vivere, a partire dalla gara di oggi contro la Juventus. Spettacolo in campo e incroci di calciomercato, che non si interrompono mai. Neppure con la neve.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy