L’ex Juve Ravanelli, tra presente e futuro:”Possiamo battere il Tottenham, Can è da Juve. Contento per gli allenatori giovani in Serie A”

L’ex Juve Ravanelli, tra presente e futuro:”Possiamo battere il Tottenham, Can è da Juve. Contento per gli allenatori giovani in Serie A”

Diversi gli argomenti trattati nella chiacchierata con l’ex numero 11 della Juventus

di Antonio Servidio, @AntoServidio94

Fabrizio Ravanelli ex calciatore della Juventus campione d’Europa nel ’96 si è concesso ai microfoni di Gazzamercato parlando del presente e del futuro del club bianconero.

Innanzitutto le chiedo un pronostico su Tottenham-Juve.

Beh, un pronostico è difficile. Speriamo che la Juve possa vincere, solo questo, sarà una partita molto dura, in bilico fino alla fine.

Crede che la Juve proverà a sfruttare le lacune difensive degli inglesi per provare a segnare il primo gol?

La Juve può segnare un gol a tutte le squadre. Il Tottenham ha dimostrato di essere una grandissima squadra, non credi che abbia delle lacune difensive, magari non eccelle nella fase difensiva, ma credo che sia una squadra completa sotto tutti i punti di vista.

In vista del match di Champions League, le prime indicazioni di formazione danno Higuain in panchina. Crede che Dybala possa fare ancora bene in quella posizione o vedrebbe meglio Mandzukic?

Dybala ha fatto vincere la Juventus, ha fatto un gol di grande classe, di grande qualità. Deve giocare per trovare la migliore forma ma è quel giocatore che può risolvere la partita in qualsiasi momento. Chi giocherà lo deciderà poi il mister e sulle sue scelte non si può obiettare, di sicuro lui e Mandzukic sono due giocatori diversi, bisognerà vedere se vorrà giocare una partita più dinamica dal punto di vista fisico o con maggiore tasso tecnico. Sappiamo tutti però che privarsi di Mandzukic per Allegri è molto difficile, se sarà in forma credo che scenderà in campo.

La Juve è ancora in corsa su tutti e tre le competizioni, il “Triplete” può essere un obiettivo quest’anno?

Questi discorsi ora non possono essere fatti. Tra due giorni la Juventus andrà a giocarsi una partita importantissima, è fuori luogo parlarne in questo momento.

Spostiamoci ora solo per un attimo dal mondo bianconero. Lei ha avuto anche esperienze come allenatore, cosa ne pensa di questi giovani tecnici italiani che stanno facendo molto bene?

Sono allenatori molto bravi e preparati. Bisogna dare il calcio in mano ai giovani e non ad allenatori ultrasessantenni.

Proiettandoci un attimo nel futuro, la Juventus a giugno potrebbe prendere Emre Can, lei che conosce molto bene il calcio inglese, ha avuto modo di vederlo giocare? Cosa ne pensa?

Can è un ottimo giocatore. Può giocare nella Juventus, la società lo segue da molto tempo, speriamo che lo possa prendere. Al di là di tutto questo la Juve ha delle persone molto competenti che si preoccupano di questo e prenderanno la migliore decisione.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. turro5_81 - 1 anno fa

    Spero che la juve passi il turno, perché vederla perdere in finale non ha prezzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy