Lo manda Veron: Lucho Bonomo sfreccia sulla fascia a Lumezzane per “rivedere” la famiglia

Lo manda Veron: Lucho Bonomo sfreccia sulla fascia a Lumezzane per “rivedere” la famiglia

Lo manda Veron. Lucho Bonomo sfreccia sulla fascia con la maglia del Lumezzane. Un rendimento elevatissimo quello del terzino argentino, cresciuto nelle fila dell’Estudiantes dove ha giocato insieme al campione ex Inter e Lazio. Bonomo quattro anni fa è sbarcato in Italia, alla rincorsa di un sogno: diventare un calciatore di alto livello. Valle d’Aosta, Cuneo e Lumezzane le tappe del suo apprendistato. Dalla Serie D alla Lega Pro. Sempre titolare e pronto ora a salire ulteriormente. Dalla B diversi club hanno manifestato interesse e hanno iniziato a seguirlo. Piede educato per innescare con i suoi cross gli attaccanti, Bonomo non vuole smettere di stupire per cancellare quattro lunghi anni senza la famiglia. I pochi guadagni (al Valle d’Aosta prendeva 200-300 euro al mese), infatti, non gli hanno mai permesso di potersi pagare un volo per tornare in patria a riabbracciare durante le vacanze i propri cari. Anche per loro cercare di conquistarsi uno spazio importante e affermarsi in Italia. E a giugno, finalmente, potrà riabbracciarli. D’altronde non si è pupilli della Brujita Veron mica a caso…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy