Melfi, una rinascita targata Aimo Diana. Dalle 11 sconfitte consecutive alle 3 vittorie di fila

Melfi, una rinascita targata Aimo Diana. Dalle 11 sconfitte consecutive alle 3 vittorie di fila

Remuntada salvezza. Il Melfi da spacciato è rinato e ora crede nella permanenza in Lega Pro. L’ambiente lucano, sino a poche settimane fa, era sprofondato in depressione a causa delle 11 sconfitte di fila che avevano inchiodato i gialloverdi all’ultimo posto in classifica. La Salvezza? Una missione disperata. L’unico ad accettare la sfida è stato Aimo Diana, subentrato al posto di Leo Bitetto (esautorato dopo 10 sconfitte di fila). L’ex esterno di Samp e Palermo ha conquistato 9 punti nelle ultime 3 gare, violando campi difficili come Catania e Francavilla Fontana. I gialloverdi sono così balzati al penultimo posto e puntano a giocarsi la salvezza ai playout. Una netta inversione di tendenza nel rendimento. Merito del lavoro di Diana, che in estate era finito addirittura in Serie D. La mancata ammissione al campionato del Pavia l’ha lasciato a spasso. In autunno sembrava a un passo dalla panchina del Mantova, ma la svolta societaria del club ha fatto saltare tutto. A febbraio è arrivato il Melfi: l’occasione giusta per rilanciarsi e puntare in alto. Da calciatore Aimo è arrivato sino alla nazionale, ora da tecnico punta nel giro di qualche anno ad allenare in Serie A. Dopo Melfi per Diana impossibile is nothing…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy