Modena, i cinesi vogliono acquistare il club con la regia di Lele Mora

Modena, i cinesi vogliono acquistare il club con la regia di Lele Mora

Commenta per primo!

Dal vulcanico Antonio Caliendo ai cinesi passando attraverso la mediazione di Lele Mora. Il futuro del Modena potrebbe essere con gli occhi a mandorla. “E’ tutto vero, sono io che ho messo in contatto i potenziali investitori cinesi con il Modena Calcio”. La conferma arriva direttamente all’emittente TV modenese TRC da parte dello stesso Lele Mora.

IL PROGETTO L’ex manager di star come Belen Rodriguez, Simona Ventura e Christian De Sica, travolto negli anni scorsi da scandali e processi per bancarotta fraduolenta ed evasione fiscale, nella sua seconda vita, ha fiutato il business degli investimenti sportivi dalla Cina e sarebbe al lavoro per impostare l’affare, con la conseguente apertura di scuole calcio sull’asse Italia-Cina: l’obiettivo è quello di portare in Italia ragazzi in età scolare, sfruttando una legge dello stato cinese che favorisce le attività di formazione all’estero. In questo ambito, l’appeal del calcio italiano, già testimoniato dalle proprietà cinesi di Milan e Inter, funzionerebbe come catalizzatore per la partecipazione a stage della durata di due settimane.

SCUOLE CALCIO D’altra parte, al Modena verrebbe data la possibilità di aprire una propria scuola calcio in Cina, con allegato store di prodotti ufficiali per promuovere il marchio del club. Calcio giovanile dunque, mentre le operazioni dirette sul club canarino resterebbero al momento sullo sfondo: “Non vogliamo illudere nessuno – ha dichiarato a TRC lo stesso Lele Mora – per il momento la fase operativa riguarda l’academy e gli stage di ragazzi cinesi. Ma c’è anche una possibilità che riguarda il club: la famiglia Ban potrebbe acquisire direttamente il Modena Calcio, ma per ora resta solo un’ipotesi”. Dopo Inter e Milan anche il Modena parlerà cinese?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy