Da Baggio a Pirlo, da Vieri a…Bonucci: ecco la Top 11 dei calciatori ad aver indossato le maglie di Milan, Inter e Juve

Da Baggio a Pirlo, da Vieri a…Bonucci: ecco la Top 11 dei calciatori ad aver indossato le maglie di Milan, Inter e Juve

Grazie al clamoroso trasferimento dalla Juventus al Milan, Leonardo Bonucci si appresta a diventare l’undicesimo giocatore della Serie A ad aver militato in tutti e tre i top club del nostro Paese. Da Cevenini III a Pirlo, tanti sono stati i campioni che nella loro carriera hanno vestito le maglie di Milan, Inter e Juve, riuscendo così a mettere in bacheca un curioso Triplete in salsa italiana.

Il primo calciatore a mettere a referto questo record è stato Luigi Cevenini, al secolo Cevenini III, centrocampista classe 1895 militante nel Milan degli anni 1911-1912, prima di diventare un punto fermo dell’Inter di inizio secolo. Nel 1927 il passaggio alla Juventus, ultimo grande club della sua lunga carriera.

Il secondo nome della lista è invece sicuramente uno dei più noti del calcio italiano. Leggenda dell’Inter e della Nazionale bicampione del Mondo nel ’34-’38, Giuseppe Meazza vestì la maglia rossonera tra il 1940 e il 1942, prima dell’avventura alla Juventus l’anno seguente.

Enrico Aldo Cendiani completa il podio, grazie alla sua lunga vita in maglia nerazzurra, prima del trasferimento alla Juventus del primo dopoguerra e infine al Milan negli anni ’50.

Aldo Serena è invece il primo giocatore ad aver vinto uno scudetto con tutti e tre i top club italiani. Arrivato all’Inter come riserva di Altobelli nel 1978, Serena è riuscito negli anni ad affermarsi come uni dei migliori talenti del calcio italiano. La sua grande classe gli ha permesso negli anni ’80 e ’90 di indossare la maglia del Milan, doppia vita rossonera intervallata da un ritorno all’Inter e da un’esperienza alla Juventus, club col quale riuscì a conquistare il suo primo campionato italiano nel 1985-86.

baggio

Il primo milanista/interista/juventino del calcio moderno è invece Roberto Baggio. Il Divin Codino fu l’indiscussa stella della Juventus dei primi anni ’90, prima del passaggio al Milan nel 1995, dove il già Pallone d’Oro Baggio conquistò il suo secondo scudetto (dopo quello ottenuto coi bianconeri). Nel biennio ’98-’00 l’avventura all’Inter, caratterizzata da 9 gol in 41 partite, prima di chiudere la carriera al Brescia.

Edgar Davids è invece il primo straniero in classifica. Giunto al Milan dall’Ajax a metà anni ’90, in rossonero l’olandese fu subito etichettato come calciatore dalla difficile gestione (per via del carattere fumantino) e spedito dopo solo 19 presenze alla Juventus, dove, sotto l’ala di Marcello Lippi, riuscì a conquistare 3 scudetti. Nel 2004 il ritorno a Milano, questa volta sponda Inter.

Vestita la maglia bianconera nella stagione 1996-97, Christian Vieri è riuscito ad affermarsi negli anni come bomber dell’Inter morattiana, grazie ai suoi 103 gol in 144 partite in nerazzurro. Nel 2005 il clamoroso passaggio nella sponda rossonera di Milano, dove il Bobone nazionale è riuscito a collezionare solamente 8 presenze e un gol.

Patrick Vieira fu portato in Italia dal Milan della stagione ’95-’96. In rossonero solamente 2 apparizioni, prima del rilancio in maglia Arsenal e del ritorno in Italia nella Juventus di Fabio Capello. Nel 2006 il trasferimento all’Inter post Calciopoli, con la quale riuscì a conquistare 3 scudetti.

ibra

Zlatan Ibrahimovic è stato forse l’unico calciatore ad aver inciso con tutte e tre le maglie di Inter, Juventus e Milan indosso. Esploso nella Juventus di Fabio Capello (dove conquistò il suo primo scudetto, poi revocato), lo svedese passò con Vieira all’Inter del dopo Calciopoli, portando ai nerazzurri 3 campionati italiani, prima del trasferimento al Milan, dopo la breve parentesi al Barcellona. In rossonero l’ultimo scudetto conquistato in Italia.

pirlo

L’ultimo giocatore in ordine di tempo ad aver indossato le maglie di Inter, Milan e Juventus è stato invece Andrea Pirlo. Lanciato nel calcio che conta dal Brescia, il centrocampista visse una buia esperienza nell’Inter morattiana di fine anni’90, inizio anni 2000, prima del passaggio al Milan, club con il quale è diventato uno dei più vincenti del calcio italiano. Nel 2011 il clamoroso trasferimento alla Juventus di Conte e la conquista di 4 scudetti in 4 anni in maglia bianconera.

Ora ad aggiungersi a questa speciale classifica sarà Leonardo Bonucci, difensore cresciuto nelle giovanili dell’Inter prima della consacrazione in maglia juventina, club di cui negli ultimi sette anni è diventato una vera e propria bandiera. Il clamoroso trasferimento al Milan lo renderà l’undicesimo giocatore ad aver indossato tutte e tre le maglie dei maggiori top club del nostro Paese, permettendo a Bonucci di porre il proprio nome al fianco di quello di autentiche leggende del nostro calcio.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy