Déjà vu Paloschi: affronta il Milan a 10 anni dal suo “incredibile” esordio

Déjà vu Paloschi: affronta il Milan a 10 anni dal suo “incredibile” esordio

Era il 10 febbraio 2008 quando al primo pallone toccato segnò. Oggi affronterà da avversario la sua squadra del cuore

Chiamatele coincidenze assurde o scherzi del calendario di Serie A, ma quello che accadrà oggi pomeriggio a Ferrara ha dell’incredibile. Alberto Paloschi, da sempre tifoso milanista, affronterà la sua ex squadra, nonché quella che lo ha lanciato nel calcio dei grandi. Niente di nuovo fin qui, ma lo farà a 10 anni esatti dal suo primo gol in Serie A, realizzato dopo 15 secondi dal suo ingresso in campo con la tanto sognata maglia del Milan al fianco di quello che è il suo idolo: Pippo Inzaghi e sotto la guida di Ancelotti che dopo aver visto il gol esultò ripetendo: “incredibile…incredibile”.

Già, incredibile, non c’è nessun altro vocabolo più appropriato di questo. La carriera di Alberto, dopo quel gol, ha vissuto alti e bassi e ora sembra aver ritrovato una certa continuità a Ferrara dove gioca con la SPAL. Ha segnato 5 gol in questo campionato tra cui uno all’Inter.

Oggi pomeriggio per lui sarà un’emozione speciale, una coincidenza unica e chissà che non possa segnare anche contro il suo amato Milan, eventualità che i tifosi rossoneri vorrebbero scongiurare per non trovarsi costretti ad esclamare ancora una volta: “incredibile!”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy