Fisico, tecnico e con la sicurezza di un veterano: ecco Exequiel Palacios, il mediano cresciuto col mito di Redondo

Fisico, tecnico e con la sicurezza di un veterano: ecco Exequiel Palacios, il mediano cresciuto col mito di Redondo

Il classe ’98 sembrerebbe essere finito anche nel mirino delle milanesi

di Giovanni Benvenuto, @giovibenvenuto

Personalità, talento e fisico robusto: Exequiel Palacios, centrocampista classe 1998 del River Plate sarebbe finito sui taccuini di molte squadre anche europee. Il suo talento è visibile agli occhi e adesso i Millionarios se lo coccolano consapevoli di avere in rosa un potenziale campioncino dal valore in continuo sviluppo ma che già sembrerebbe far gola ai vari top club europei, anche italiani.

IL PERSONAGGIO – Proveniente da Famaillà, città notoriamente florida dal punto di vista calcistico, studia già da grande calciatore sulle orme dei suoi connazionali appartenenti al suo ruolo quali Lucas Biglia, Esteban Cambiasso e Fernando Redondo (quest’ultimo suo idolo sin dai primi calci al pallone). La stazza e la personalità davanti alla difesa di certo non gli mancano e inoltre non disdegna il ruolo da trequartista grazie ai suoi piedi educatissimi e alla sua voglia di prendersi qualche responsabilità in più. Prodotto della cantera del River ottiene anche quest’estate la convocazione dall’albiceleste di Scaloni, altro passo in avanti verso la sua piena maturazione. In passato avrebbe detto no al Torino, che lo voleva portare in Italia prima di chiunque altro con il River vacillante di fronte alla tentazione italiana. Lui ha resistito continuando sempre a crescere sotto i riflettori del Monumental dimostrando anche un attaccamento verso il club che l’ha lanciato. Adesso Milan e Inter, secondo le indiscrezioni di Tyc Sportslo osservano da vicino: i primi per avere un’alternativa valida a Lucas Biglia, i secondi vista la loro abilità nel saper pescare nei dintorni di Buenos Aires e non prospetti interessanti come ad esempio l’ultimo arrivato Lautaro Martinez. Insomma, i club estimatori non mancano, lui riflette.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy