Milan-Zielinski si tratta

Milan-Zielinski si tratta

2 commenti

Il Milan avanza nella corsa al centrocampista Piotr Zielinski. La prima scelta del nazionale polacco era la Premier League e in particolare il Liverpool di Jurgen Klopp, che due mesi aveva trovato l’accordo con l’Udinese per 15 milioni di euro. I Reds nelle ultime settimane sono spariti e ora il classe ’94 si guarda intorno. Il Napoli è in pressing da tempo, ma il giocatore non ha dato l’ok al trasferimento in azzurro. Ora Galliani è entrato in azione: contatti avviati con l’agente del calciatore (Bartolomej Bolek) e la famiglia Pozzo per cercare di anticipare la concorrenza e regalare a Montella un centrocampista di qualità per elevare il tasso tecnico della mediana rossonera.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. fabioalbertobott_31 - 11 mesi fa

    Niente Pjaca, solo Lasagna, un giocatore risibile, degno della serie B, come Lapadula. Leggo di Zielinski, Cuadrado e compagnia bella e mi verrebbe da ridere se non ci fosse da piangere. Galliani e Berlusconi dicano la verità e non ci prendano più in giro: il Milan è una squadra ormai fuori dal giro che conta, i giocatori promettenti ed i campioni al Milan non ci vogliono più andare, neanche a peso d’oro. A ciò si aggiunge l’aggravante di un mercato bloccato, a causa dei continui rinvii per la firma del preliminare, manco si trattasse di vendere una multinazionale. In sintesi un altro anno buttato via. Ma le signorie illustrissime Galliani e Berlusconi vogliono spiegare come stanno veramente le cose?
    I tifosi per l’ennesima volta si sentono presi in giro.
    P.S. Se le cose continueranno così, tra breve se ne andranno anche i pochi buoni che sono rimasti. Bacca se ne andrà, De Sciglio è sulla buona strada ed il prossimo sarà Donnarumma. D’altro canto, se fossi in loro farei anch’io così, come è sempre accaduto in squadre di medio livello: il campione si mette in mostra e poi va dove può vincere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fabioalbertobott_31 - 11 mesi fa

    Solo tanto fumo e niente arrosto. Nomi altisonanti e poi si conclude per Lapadula. Siamo alle solite. Galliani zero appeal, Milan zero appeal. Avanti con i giovani sconosciuti, meglio se scarsi. Pjaca va alla Juve non certo ad una squadra come il Milan.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy