Higuain alla Juve: il Napoli vuole Bacca per il dopo-Pipita

Higuain alla Juve: il Napoli vuole Bacca per il dopo-Pipita

Alla fine il Pipita ha scelto la Juventus. L’attaccante argentino, alla soglia dei 29 anni, vuole vincere subito. In Italia, e magari anche in Europa. Così i bianconeri si sono decisi a pagare la clausola da 90 milioni di euro, a meno che De Laurentiis non ci ripensi e scelga di trattare. In ogni caso, sia che la Juventus versi le due rate da poco più di 45 milioni (una subito e una l’estate prossima), sia che riesca a ottenere uno sconto dal Napoli attraverso l’inserimento di contropartite tecniche (ipotesi finora esclusa dal club partenopeo), il Pipita vestirà bianconero.

Ecco perché De Laurentiis non può rimanere con le mani in mano. Ed ecco perché è già arrivata una prima offerta al Milan per Carlos Bacca, che i rossoneri vorrebbero cedere per monetizzare e sbloccare finalmente la propria campagna acquisti. Il colombiano, finora, ha rifiutato il West Ham, unica pretendente concreta, ma potrebbe accettare il Napoli, squadra che giocherà la Champions e che, verosimilmente, proverà a lottare per lo scudetto. Proprio contro la squadra che gli ha sottratto Higuain, un simbolo oltreché il più forte tra i giocatori in rosa.

Il Napoli ha così offerto al Milan 20 milioni più un giocatore a scelta tra Valdifiori ed El Kaddouri per rilevare il cartellino di Bacca. I rossoneri, però, vogliono 30 milioni, che già erano stati offerti dal West Ham. E li vogliono entro fine luglio. Al massimo, con una formula di pagamento in tre rate da 10 milioni. Il tempo stringe, però. Se il presidente De Laurentiis e il d.s. Giuntoli vorranno regalare Carlos Bacca a Sarri, per sostituire Higuain, avranno tempo fino al 31 luglio, domenica prossima. Altrimenti il colombiano rimarrà in rossonero.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy