Il proprietario dell’Everton, Farhad Moshiri, ammette: “Volevo Koulibaly ma il Napoli ci ha chiesto 75 milioni”

Il proprietario dell’Everton, Farhad Moshiri, ammette: “Volevo Koulibaly ma il Napoli ci ha chiesto 75 milioni”

Commenta per primo!

Il proprietario dell’Everton, Farhad Moshiri, in un’intervista rilasciata a TalkSPORT ha ammesso di aver provato a comprare Kalidou Koulibaly durante la sessione di mercato estiva per far fronte alla partenza di Stones: “Il nostro obiettivo era di trattenere Lukaku, Barkley e Stones. Non avevo la minima intenzione di cedere Stones ma alla fine Koeman mi ha confidato che il ragazzo, se avesse voluto, sarebbe potuto partire e così è stato”. L’Everton ha incassato la bellezza di 56,5 milioni di euro più 4 di bonus, creando una plus valenza di oltre 40 milioni di euro, avendolo pagato solo 6 nel 2013. In sostituzione del difensore, Farhad Moshiri, aveva pensato al centrale senegalese del Napoli, voluto fortemente anche da Conte, che però aveva un prezzo insormontabile a detta del proprietario dei Toffees: “Cosa me ne faccio di un incasso di 60 milioni (bonus compresi, ndr) se il Napoli ne vuole 75 per Koulibaly?”. E considerando che neppure il Chelsea di Abramovich è riuscito ad ingaggiarlo, forse Farhad Moshiri avrebbe fatto bene ad alzare ulteriormente il prezzo del suo gioiello difensivo prima di cederlo al City…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy