Insigne risorge dopo 223 giorni di digiuno. Una doppietta al Friuli per tornare “Magnifico”

Insigne risorge dopo 223 giorni di digiuno. Una doppietta al Friuli per tornare “Magnifico”

Commenta per primo!

Lorenzo Insigne torna al goal in Serie A dopo 18 giornate. Un digiuno lungo 223 giorni per il talento napoletano, vittima di una vera e propria crisi che lo ha accompagnato dal 10 Aprile scorso, quando il Napoli batté 3-0 l’Hellas Verona, fino ad oggi: 2 reti all’Udinese e quarto posto momentaneo in classifica.

LA CRISI – Sostenere che sia stato un periodo ‘difficile’ per il ragazzo campano sarebbe usare un eufemismo. Insieme al mancato arrivo dei gol, Insigne ha dovuto affrontare problemi riguardanti il suo rinnovo contrattuale. Le parti sono distanti a causa delle pretese economiche del giocatore. Ultimamente il malumore si era esteso anche ai tifosi, i quali hanno fischiato il calciatore italiano in più di un’occasione. Molte sono state le voci che lo vorrebbero lontano dal San Paolo a gennaio, poche (al netto delle dichiarazioni del suo agente) le conferme di una sua imminente partenza. La doppietta di oggi riapre certamente la trattativa, probabilmente con toni più rilassati, al fine di favorire la raggiunta di un accordo. D’altronde Insigne l’ha sempre detto: il suo desiderio è di restare a Napoli. E il Napoli vuole trattenerlo. Specie ora che Lorenzo è tornato ad essere Magnifico.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy