Ancelotti festeggia le 1000 panchine: da Silvio e le lacrime per l’Inter al galeotto Montero i ricordi cult di Carletto

Ancelotti festeggia le 1000 panchine: da Silvio e le lacrime per l’Inter al galeotto Montero i ricordi cult di Carletto

Commenta per primo!

L’albero di Natale

ancelotti

La cosa di cui più mi vanto è stata l’invenzione del modulo ad albero di Natale: avevo tantissimi centrocampisti dai piedi buoni e fu la chiave per farli giocare tutti insieme dando alla squadra un equilibrio unico. Il giorno più importante fu la finale di Champions vinta a Manchester contro la Juve: mi permise di togliermi l’etichetta di allenatore perdente che i due anni alla Juventus mi avevano appiccicato addosso

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy