Volti da Champions: Carrasco ringrazia Ranieri e affonda Ancelotti. La Roma lo rimpiange

Volti da Champions: Carrasco ringrazia Ranieri e affonda Ancelotti. La Roma lo rimpiange

Il Cholo Simeone ha creato un Atletico da guerra. Al Vicente Calderòn nelle ultime 14 partite ha subito due soli gol (entrambi dal Benfica), merito oltre che di una difesa eccezionale anche di un attacco killer che non lascia scampo agli avversari. Ferreira Carrasco è solo una delle ultime scoperte del Cholo. Classe 1993, di origine belga, si è fatto conoscere sul palcoscenico europeo grazie al gol del pareggio nell’ultima finale di Champions League contro il Real Madrid. Ieri sera ha risolto la partita contro il Bayern Monaco di Carlo Ancelotti che non perdeva da 8 partite consecutive sulla panchina dei tedeschi, e forse avrà pensato ad un altro allenatore italiano importantissimo per la sua carriera: Claudio Ranieri.

L’ITALIA NEL DESTINO  Fu infatti proprio l’attuale allenatore del Leicester a scoprirlo al Monaco e a farlo esordire il Ligue 1, salvo poi preferirgli quasi sempre James Rodriguez. Quella stessa estate del 2014 fu vicinissimo a trasferirsi alla Roma ma preferirì rinnovare il contratto col club monegasco fino al 2019. Nel 2015 fu infine preso per soli 15 milioni di euro dall’Atletico Madrid, un affare che già l’anno scorso, con un po’ più di fortuna, poteva già dare i propri frutti.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy