Palermo, vicepres. Miccichè chiama Balotelli: “Qui sarebbe il leader della squadra e amatissimo dai tifosi. Sarebbe un grande colpo”

Palermo, vicepres. Miccichè chiama Balotelli: “Qui sarebbe il leader della squadra e amatissimo dai tifosi. Sarebbe un grande colpo”

“Abbiamo preso un ottimo calciatore come Bruno Henrique e per Diamanti mancano solo le firme. Sta risolvendo alcune pendenze con i cinesi e poi sarà un nostro giocatore”. Il mercato del Palermo è entrato nel vivo: in arrivo il brasiliano Bruno Henrique dal Corinthians e il fantasista Alino Diamanti dallo Guangzhou Evergrande. A GazzaMercato parla il vicepresidente rosanero Guglielmo Miccichè.

Non c’è il due senza il tre: se le dico Mario Balotelli…

“Una suggestione molto affascinante. E’ una operazione molto difficile, però ci proviamo. Sarebbe un grande colpo del presidente Zamparini, un regalo per tutti i tifosi”.

Quante chance ci sono di portare Balo in rosa?

“Abbiamo fatto un’offerta, ora tocca al Liverpool e al giocatore decidere. Ha un alto ingaggio e un pool di sponsor e non è una soluzione facile. Però Palermo potrebbe essere la piazza giusta per lui. E’ nato a Palermo e lo consideriamo un palermitano. La piazza lo accoglierebbe a braccia aperte: sarebbe amatissimo. Un giocatore come lui sarebbe un sogno per Palermo e potrebbe essere il leader della squadra”.

In uscita Lazaar diretto al Newcastle e Gonzalez verso lo Spartak Mosca.

“Il mercato è aperto e ci sono delle trattative in corso. Arriveranno comunque due elementi al loro posto, per dare a Ballardini una rosa all’altezza per centrare una tranquilla salvezza che resta il nostro obiettivo”.

Domenica a San Siro c’è la sfida all’Inter.

“Una gara difficilissima. I nerazzurri hanno fatto grandi acquisti, su tutti Banega e Candreva, e nonostante l’avvio difficile possono lottare per lo scudetto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy