Pescara, il baby Del Sole illumina il Delfino in Coppa Italia e lancia segnali al Milan

Pescara, il baby Del Sole illumina il Delfino in Coppa Italia e lancia segnali al Milan

Benedetto da Zeman, un raggio di luce nel buio di Brescia. Ferdinando Del Sole a soli 19 anni è stato già in grado di prendersi sulle spalle il Pescara, ieri sera al Rigamonti di Brescia. Doppietta all’esordio da titolare, dopo il gol contro la Triestina nel secondo turno di Tim Cup, e lampi da fuoriclasse. Due sinistri piazzati, uno dopo l’altro, tutti e due insaccati nella porta delle Rondinelle all’incrocio dei pali, che hanno illuminato i pescaresi nella vittoria esterna per 1-3. Il classe ’98 conferma quanto di buono ha fatto intendere nell’esperienza in Primavera con il Delfino, dove in tre stagioni ha segnato 22 reti e ha assistito i compagni al gol ben 17 volte. Numeri importanti, per chi ha dalla sua il fatto di essere solo un classe ’98. E in Serie A qualche big ha già puntato gli occhi su di lui, come il Milan di Fassone e Mirabelli. Il diesse del Milan ha già sondato il terreno per il baby biancazzurro, estasiato dai suoi colpi e dal suo talento. Del Sole di Napoli, Mirabelli della provincia di Cosenza. Due cuori meridionali che potrebbero unirsi nella Milano rossonera. Intanto c’è il presente che parla biancazzurro, Zeman e Pescara possono godersi la luce di Del Sole.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy