Espulsione Dzeko: l’ultima delle follie in campo. Cassano maestro, Baldini meglio di Mou e il calcio di Hazard…

Espulsione Dzeko: l’ultima delle follie in campo. Cassano maestro, Baldini meglio di Mou e il calcio di Hazard…

Follia pura. Quando i giocatori perdono la testa in campo arrivano espulsioni a volte esilaranti, altre decisamente violente. Ma comunque senza logica. E’ il caso di Edin Dzeko, che ieri ha lasciato in mutante il greco Sokratis, ex Milan ora al Borussia Dortmund. Ma il bosniaco della Roma è solo l’ultimo di tanti famosi colleghi a farsi cacciare negli spogliatoi in modo assurdo.

COLPI DI TESTA Lasciando per un momento da parte la testata di Zidane a Materazzi nella finale del Mondiale 2006, in Italia nel 2008 Cassano è stato espulso in un Sampdoria-Torino e, dopo aver insultato l’arbitro, gli ha lanciato la maglia blucerchiati uscendo dal campo. Come dimenticare, poi, il caclcio dato da mister Baldini a Mimmo Di Carlo in un Catania-Parma. Altro che la famosa ditata di Mou a Vilanova ai tempi di Real-Barça.

HAZARD  Il belga del Chelsea di recente è stato protagonista di un calcio a un raccattapalle, reo di tardare il gioco, nella gara contro lo Swansea. Dursun, centrocampista del Trabzonspor, ha voluto imitare Gascoigne e ha rubato e mostrato il cartellino rosso all’arbitro nella sfida col Galatasaray. La fine però non è stata un’ammonizione come per Gazza, per Dursun è arrivata l’espulsione immediata. La stessa sorte di Arda Turan, reo di aver lanciato una scarpa contro un guardalinee ai tempi dell’Atletico Madrid. Dzeko è in buona compagnia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy