Psv re d’Olanda coi suoi gioielli: dall’ex milan Van Ginkel all’obiettivo juventino Arias

Psv re d’Olanda coi suoi gioielli: dall’ex milan Van Ginkel all’obiettivo juventino Arias

Alla scoperta dei talenti del club di Eindhoven

di Marco Garghentino, @marcogarghe

Campioni! Grazie al 3-0 del Philips Stadion contro l’Ajax, il Psv Eindhoven si è laureato ieri Campione d’Olanda per la 24esima volta nella sua storia. 26 vittorie in 31 partite, con 2 pareggi e 3 sole sconfitte (a tre giornate dal termine del campionato). Una cavalcata sontuosa che ha permesso al Psv di riconquistare l’Eredivisie dopo due anni, in mezzo il trionfo targato Feyenoord. Una stagione da assoluti dominatori in patria grazie alle ottime prestazioni fornite da alcune vecchie conoscenze del nostro calcio e da giovani promesse che in futuro potrebbero transitare proprio dalla Serie A.

EX MILAN Capitano e faro della rosa guidata da Phillip Cocu, Marco Van Ginkel è stato uno dei grandi protagonisti della trionfale stagione del Psv. In prestito dal Chelsea dal febbraio del 2016, il classe ’92 di Amersfoort ha collezionato ben 32 apparizioni stagionali, impreziosite da 16 gol e 5 assist. Uno score importante per un giocatore che con la maglia del Milan nella stagione 2014/15 non era riuscito a mostrare tutte le proprie qualità tanto da essere rispedito al Chelsea senza troppi rimpianti. Oggi Van Ginkel ha dimostrato di poter guidare una squadra al titolo grazie a prestazioni di carattere e qualità, dote importante che potrebbe rendere il centrocampista olandese uno dei nomi più cercati nella prossima sessione di calciomercato.

DOPPIO COLPO Dalla difesa all’attacco, chi guarda con grande attenzione alla vittoria del Psv è sicuramente la Juventus. I Bianconeri nei mesi scorsi sono già stati infatti accostati a due tra i più talentuosi giocatori del club olandese. Stiamo parlando di Hirving Lozano e Santiago Arias, rispettivamente esterno d’attacco e terzino del Psv. Acquistato dai messicani del Pachuca (la squadra di Honda, per intenderci) per soli 8 milioni la scorsa estate, Lozano oggi ne vale già 30 grazie a una prima stagione da urlo in Olanda. 17 reti e 11 assist in 31 partite hanno permesso al classe ’95 messicano di attirare su di sé l’attenzione di top club europei come Manchester United e Arsenal in Premier League nonché del Milan in A. Passando alla difesa, Arias è un terzino destro dai piedi educati. I 3 gol e i 6 assist stagionali testimoniano la predisposizione alla fase offensiva del classe ’92 colombiano, con la Juventus interessata al suo acquisto soprattutto nel caso in cui Lichtsteiner dovesse lasciare Torino a fine stagione. I report finora riportati dagli scout bianconeri sono tutti positivi, con l’ex Sporting che per un prezzo intorno ai 10 milioni potrebbe presto unirsi agli uomini di Massimiliano Allegri.

NUOVO UNDER A sbloccare la partita che è valsa il titolo contro l’Ajax ci ha pensato lui con un prezioso tap-in a pochi metri dalla porta. Gaston Pereiro è l’esterno d’attacco che molto piace alla Roma di Di Francesco, grazie al preciso mancino che in diverse occasioni in questa annata gli ha permesso di fare le fortune del Psv. Un nuovo Under sul quale scommettere, con 9 reti e 4 assist in 30 partite a testimoniare il buon fiuto del gol del classe ’95 uruguagio. Il prezzo del suo cartellino si aggirerebbe intorno ai 15-20 milioni di euro, cifra che i giallorossi potrebbero decidere di spendere senza troppi sforzi grazie alla sontuosa cavalcata in Champions League che porterà circa 90 milioni nelle casse del club capitolino.

Quattro giovani protagonisti di una stagione vincente, quattro giovani sui quali i club di Serie A potrebbero provare a scommettere…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy