Ingaggi della Serie A – La Roma taglia gli stipendi. De Rossi paperone, pesano Spalletti-Garcia

Ingaggi della Serie A – La Roma taglia gli stipendi. De Rossi paperone, pesano Spalletti-Garcia

Commenta per primo!

La Roma taglia gli ingaggi e passa dai 113 milioni lordi dello scorso campionato ai 92 in quello in corso. La classifica è immutata al vertice. De Rossi coi suoi 6,5 milioni a stagione stacca Dzeko (ed è il più pagato dopo Higuain in A), fermo a 4,5. Gli acquisti che “costano” di più come stipendi sono Vermaelen (3) e Juan Jesus (2,2), più ricchi di El Shaarawy, fermo a 2. Un titolare inamovibile dell’avvio di stagione come Paredes è in fondo alla lista con 700ila euro, ma anche capitan Totti, con 1,2, lo precede di poco, vista anche l’età. Dove la Roma non rinuncia a investire è sugli allenatori. Spalletti, 3 milioni, si deve aggiungere a Rudi Garcia (ancora sotto contratto per 2,8).

Ecco gli ingaggi nel dettaglio:

De Rossi      (6,5) (2017)

Dzeko           (4,5) (2020)

Salah             (3,5) (2019)

Nainggolan  (3,2) (2020)

Szczesny        (3)    (2017)

Vermaelen      (3)    (2017)

Strootman     (2,8) (2018)

Iturbe              (2,3) (2019)

Juan Jesus    (2,2)  (2020)

El Shaarawy    (2)  (2020)

Perotti            (1,9)  (2019)

Fazio               (1,7)    (2017)

Manolas         (1,8)   (2019)

Bruno Peres    (1,7)   (2021)

Florenzi           (1,7)   (2019)

Alisson             (1,5)   (2021)

Mario Rui         (1,4)  (2021)

Rüdiger             (1,5)  (2020)

Totti                   (1,2)   (2017)

Paredes              (0.7)  (2019)

Gerson                (0,8) (2021)

Lobont                (0,5)  (2018)

Palmieri             (0,35) (2019)

Nura                  (0,2)    (2020)

Seck                    (0,2)   (2019)

 

Allenatore:

Spalletti                (3)     (2017)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy