Punto Samp: fari su Sabelli-Oikonomou. Cassano dice no alla Cina

Punto Samp: fari su Sabelli-Oikonomou. Cassano dice no alla Cina

Commenta per primo!

La presenza negli hotel milanesi di Massimo Ferrero ha mandato in ebollizione il mercato della Sampdoria. Il presidente blucerchiato è alla ricerca di un terzino e di un difensore centrale: fari puntati sull’ex romanista Sabelli (Bari) e sul greco Oikonomou (Bologna); mentre in caso di partenza di Dodò (seguito da Udinese e Flamengo) scatterebbe l’affondo per Santon (Inter). Il vulcanico numero uno della Samp ha promesso un regalino per i tifosi a gennaio e ha ribadito l’interesse per il centrocampista Verre (Pescara): «Mi piace molto. E’ un ragazzo di talento, con potenzialità importanti». Davanti al nome di Antonio Cassano, però, Ferrero cambia subito espressione e sottolinea come ormai i rapporti con il fantasista barese appartengano al passato: «Se va in Cina? Ancora che mi chiedete il suo futuro. Come siete antichi a pensare a lui. Faccia come vuole». Cassano nei giorni scorsi aveva ricevuto due importanti offerte dall’Oriente da parte dello Shandong e dal Guangzhou R&F, ma non semba intenzionato ad accettarle.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy