Bilancio del mercato – Berardi resta, Squinzi ringrazia e rilancia la linea verde. Il Sassuolo sa anche cedere

Bilancio del mercato – Berardi resta, Squinzi ringrazia e rilancia la linea verde. Il Sassuolo sa anche cedere

Trattenere Berardi, in un’estate come quella passata, è già di per sé un colpo da sufficienza. Ma il Sassuolo fa di più, cede bene un paio di elementi e riparte da giovani, meglio se italiani. Per questo il club di Squinzi incassa un 6,5 nelle pagelle della Gazzetta dello Sport. Nonostante addii come quello di Vrsaljko (all’Atletico per 18 milioni) e Sansone (al Villarreal per 13), che permettono un attivo finale di 15,1 milioni.

LINEA… NEROVERDE  Il Sassuolo riparte da giovani come Lirola dalla Juve per la fascia e Ricci in prestito dalla Roma per l’esterno, in mezzo i colpi Iemmello e Ragusa in prospettiva. In mezzo ci sono Matri, uomo d’esperienza per l’attacco, e i difensori Letschert (4 milioni all’Utrecht) e Ferrari (4 al Crotone) come investimenti più corposi. Un olandese in un club quasi tutto italiano. Con Berardi alla guida.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy