Contro il Verona il Sassuolo ringrazia Lemos: il David Luiz uruguaiano che rifiutò Barça e Roma

Contro il Verona il Sassuolo ringrazia Lemos: il David Luiz uruguaiano che rifiutò Barça e Roma

Lemos lancia Iachini verso la salvezza grazie ad un gol preziosissimo

di Giovanni Benvenuto, @giovibenvenuto

Mauricio Lemos è l’uomo salvezza che non ti aspetti: il difensore uruguaiano (complice anche l’uscita a vuoto di Nicolas) mette il sigillo sulla sfida di Verona regalando tre punti preziosissimi a Iachini e riscattando la sbavatura commessa a San Siro contro il Milan. Classe 1995, piedi educati e visione di gioco: queste le sue caratteristiche, che lo accostano ad un altro difensore come David Luiz.

LA SUA STORIA – Lemos muove i primi passi nel calcio con il Defensor Sporting. Poche presenze per lui con il club sudamericano che lo impacchetta verso la Russia, precisamente a Kazan. L’esperienza nella Russian Premier League non si rivela così fortunata (solo 4 presenze) con il Rubin che lo cede successivamente al Las Palmas. I “Canarini” gli affidano le chiavi della difesa tra lo scetticismo dei tifosi. Nel corso della stagione Lemos fa ricredere tutti e raggiunge con le unghie e coi denti una salvezza tutt’altro che ovvia. Paragonato a David Luiz per movenze e stile Lemos rimane coi piedi per terra anche davanti alle lusinghe di un club blasonato come il Barça che lo corteggia nell’estate 2016, definendo l’opportunità come un passo indietro. Lui non corre e continua a crescere in Liga con il Las Palmas, ottenendo anche l’interesse della Roma. Anche stavolta niente da fare ma a gennaio arriva il trasferimento al Sassuolo, forse la destinazione giusta con il pensiero dell’uruguaiano che ha sempre prediletto tranquillità e dedizione. I neroverdi lo prelevano dalla Spagna in prestito con diritto di riscatto fissato a 6 milioni e dopo ieri sera si apre qualche spiraglio per lui di continuare la sua esperienza in Serie A con il Sassuolo che riflette sul possibile acquisto a titolo definitivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy