Timothy Weah guida la carica dei figli d’arte. Justin Kluivert stella dell’Ajax, a Roma aspettano… Cristian Totti

Timothy Weah guida la carica dei figli d’arte. Justin Kluivert stella dell’Ajax, a Roma aspettano… Cristian Totti

Figli d’arte alla ribalta. Guida la truppa Timothy Weah, figlio del milanista George, ieri autore di una tripletta in Youth League con il suo Psg contro il Ludogorets. Un classe 2000 che fa ben sperare, sulle orme del padre appunto. Ma non è solo tra i camioncini di domani, figlio di quelli di ieri, a spuntare da nulla e lanciarsi alla ribalta.
Basti pensare al figlio di un altro ex Milan come Patrick Kluivert: Justin gioca all’Ajax, squadra da cui ha iniziato anche il padre, ma come esterno offensivo. Con vocazione al gol, manco a dirlo. E ad aprile ha siglato il suo primo contratto da professionista con gli olandesi a sedici anni. In attesa dell’esordio tra i big.
In casa Roma si fa strada il giovane Lorenzo Di Livio, trequartista classe ’97 in prestito questa stagione alla Ternana ma cresciuto nel vivaio giallorosso, figlio del “Soldatino” Angelo ex Juve. Nella capitale è cresciuto anche Gabriele Marchegiani, portiere come il padre, classe ’96 ma lanciato dalla sponda opposta rispetto al laziale Luca. Infine capitan Totti, a 40 anni, può già gioire per le prime reti del figlio Cristian. 10 anni, ma già in giallorosso. Presto per esordi e gol pesanti alla Weah Jr, ma se seguirà le orme di Francesco ne sentiremo presto parlare…

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy