Immobile e Insigne, sfida nella sfida tra i gemelli del gol. Nostalgia e rinnovo, in estate il ritrovo è saltato per… DeLa

Immobile e Insigne, sfida nella sfida tra i gemelli del gol. Nostalgia e rinnovo, in estate il ritrovo è saltato per… DeLa

A Pescara hanno formato la coppia perfetta, uno inventava, l’altro insaccava, o viceversa. Ora per l’ennesima volta il destino li rimetterà contro in un match caldissimo di alta classifica, con un retrogusto dolce per quelli che sono diventati gemelli del gol. Ciro Immobile e Lorenzo Insigne si sono trovati immediatamente in Abruzzo, sotto la guida di Zdenek Zeman. Quell’amore calcistico, in una sola stagione, ha capitalizzato la bellezza di 46 gol, trascinando il Pescara alla vittoria del campionato e alla promozione in Serie A.

DESTINI OPPOSTI  Da lì, alti e bassi per tutti e due. Il primo è riuscito a trovare miglior fortuna in Italia (al Torino) e meno all’estero (tra Borussia e Siviglia), confermandosi in questa stagione alla Lazio. Il secondo è rimasto fedele ai colori azzurri, pur con parecchie difficoltà di percorso. Domani sarà una sfida nella sfida. Immobile è partito fortissimo, è il bomber capace di garantire ai biancocelesti i gol che sono mancati nella passata stagione, Insigne invece è reduce da un inizio flop, condito dalle incomprensioni con Sarri.

SLIDING DOORS ESTIVE Non mancano nemmeno le sliding doors nella loro storia. Quest’estate la coppia poteva infatti ricongiungersi in maglia azzurra, come da desiderio di Immobile, che spingeva col suo agente per il suo trasferimento al Napoli (prima della zampata di Lotito). Ma DeLa non era convinto e a posteriori la scelta della capitale è stata la migliore. Anche Insigne con il nodo rinnovo, e l’Inter alla finestra, a fine mercato, ha rischiato di salutare Napoli. Per una coppia che attende di ritrovarsi. A meno che Ventura in nazionale…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy