Dalla linea verde del Milan a quella del Brescia: re Mida Brocchi lancia i ragazzi terribili

Dalla linea verde del Milan a quella del Brescia: re Mida Brocchi lancia i ragazzi terribili

Commenta per primo!

Dal Milan verde a un Brescia verdissimo. E vincente. Brocchi riparte dalla B e lo fa alla grande con un gruppo di giovanissimi (tra cui qualche fedelissimo), subito alla ribalta. Come re Mida, quello che tocca diventa oro.

CAPOLISTA BATTUTA Oggi i suo ragazzi terribili hanno vinto 3-0 sul campo del Cittadella capolista in Serie B. Lo hanno fatto con una doppietta dell’attaccante Morosini, in estate negato all’Inter e pronto a diventare pezzo pregiato già per gennaio. Ma il Brescia non svende i suoi talenti. In gol anche l’ex nerazzurro Bonazzoli, un ’97 prodigio che sta ritrovando la strada giusta per diventare grande. La Samp e Ferrero non a caso hanno votato Brocchi per la sua crescita in estate ripartendo da casa sua.

LINEA VERDE Come al Milan, dove ha fatto la fortuna di tanti giovani Primavera alla Locatelli, al Brescia Brocchi riparte da talentini già cresciuti nel poco tempo trascorso in B. E’ il caso di Untersee, terzino ’94 svizzero in prestito dalla Juve, o di Leonardo Fontanesi, difensore ’96 dal Sassuolo. Nella truppa anche qualche conoscenza provenienza Milan come Vassallo e Modic. Ed ex avversari alla Camara (Inter) e Sbrissa (Sassuolo). Tutti prestiti alla corte di re Mida Brocchi. La linea verde che diventa oro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy