L’Ascoli supera il Carpi, segna capitan Mengoni… e non è la playstation

L’Ascoli supera il Carpi, segna capitan Mengoni… e non è la playstation

Mengoni eroe di giornata ad Ascoli

di Oscar Maresca

L’Ascoli supera il Carpi 2-0: il gol vittoria è di capitan Mengoni. E non è la playtation. Primo centro stagionale per il difensore bianconero, che non gonfiava la rete dall’8 agosto 2016 in Coppa Italia contro il Lecce. Quando hai il compito di guidare la difesa, ti dimentichi dei gol da segnare. Anzi, fai il massimo per non subirli. Ma quando riesci a bucare la porta avversaria e in tutto lo stadio riecheggia il tuo nome… beh, allora ce l’hai fatta. Grande soddisfazione in una stagione difficile per Mengoni: solo 10 presenze e tanta tribuna per il difensore. Colpa del problema al cuore accusato lo scorso agosto, ormai superato, e di qualche acciacco fisico. I quasi 35 anni nel fisico si sentono, ma in campo esperienza e intelligenza di gioco la fanno da padrone.

LA BELLA REALTA’ Mengoni raddoppia dopo la rete di Monachello: l’abbraccio dei compagni e la gioia del pubblico è linfa vitale per il capitano bianconero. Altro che playstation, sua grande passione, stavolta si esulta per davvero. E si sogna la permanenza in B. Vittoria fondamentale per l’Ascoli, che sale al terzultimo posto a quota 33 punti e punta la salvezza distante appena quattro lunghezze. L’obiettivo non è virtuale e la squadra vuole raggiungerlo. Capitan Mengoni c’è ed è pronto a mettercela tutta. Anche segnando. Dalla playstation al ‘Del Duca’, quando la realtà supera la fantasia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy