Pro Vercelli ultima e contestata: traballa la panchina di Grassadonia

Pro Vercelli ultima e contestata: traballa la panchina di Grassadonia

In tribuna ad assistere al match con la Cremonese Franco Lerda e Beppe Scienza

Commenta per primo!

Aria pesante in quel di Vercelli, dove la formazione di casa è stata annichilita 4-1 dalla Cremonese. Una pesante debacle che inchioda i piemontesi, da soli, all’ultimo posto in classifica della Serie B. Con numeri spaventosi: appena una rete segnata (su rigore oggi da Firenze) in 270 minuti, a fronte dei sette gol incassati. E soprattutto zero punti in classifica. Il presidente Secondo ha abbandonato sconsolato lo stadio, mentre il pubblico vercellese contestava apertamente tecnico e dirigenti. Nelle prossime ore in casa Pro si deciderà se proseguire con Grassadonia al timone o se voltare in pagina. Intanto non sono passate inosservate le presenze sugli spalti di due tecnici come Franco Lerda (nella foto griffata GazzaMercato) e Beppe Scienza, che – in caso di ribaltone – potrebbero rappresentare due candidati alla panchina vercellese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy