Ternana nel segno di Tremolada: prima tripletta in carriera per il trequartista allievo di Mourinho

Ternana nel segno di Tremolada: prima tripletta in carriera per il trequartista allievo di Mourinho

In nerazzurro giocava con Destro e Santon, ora l’esplosione in Umbria

di GazzaMercato

Gol da calcio d’angolo come Baggio e Veron, massima espressione del calcio bailado. Modo di essere e di giocare, da sempre. Rete spettacolare e prima tripletta in carriera per Luca Tremolada, trequartista in prestito alla Ternana (di proprietà della Virtus Entella) e grande protagonista nella manita rifilata al Cittadella. Milanese doc, scuola Inter con Stramaccioni e Mourinho come maestri. Nelle giovanili nerazzurre il giovane Tremolada era considerato una grandissima promessa. Numero dieci in una squadra capace di vincere tutto dai giovanissimi alla Primavera insieme a Destro, Obi, Santon, Bessa e tanti altri. Ricordi indelebili all’Inter per il giocatore: tutta la trafila delle giovanili completata fino alla prima convocazione in Champions a 16 anni per la gara contro l’Anorthosis e la tournée in Indonesia con Stramaccioni. Mai una gara ufficiale in prima squadra, ma tanti gli allenamenti agli ordini di un certo Josè Mourinho. E proprio dallo Special One Tremolada ha imparato tanto.

IN B PER RITROVARSI La carriera fra i professionisti di Tremolada parte a Vicenza nel 2010 in Serie B. Tanta gavetta e poche presenze. Scende così in Lega Pro prima al Pisa nel 2011 e poi al Como nel 2012, dove si fa notare e viene ingaggiato dal Varese che gli permette di ritornare in cadetteria nel 2013. Dopo la parentesi alla Reggiana, Tremolada nel 2015 sposa il progetto Arezzo. Sotto la guida di Ezio Capuano, che costruisce la sua squadra attorno al fantasista milanese, l’ex Inter si rende protagonista di un’annata fantastica: 33 presenze e 10 gol. Un campionato super che nel 2016 permette al Tremo di ritrovare la B con l’Entella, dove in 39 presenze mette a segno 5 reti. Dalla scorsa estate poi l’esperienza alla Ternana e i 10 centri raggiunti, dopo la tripletta di quest’oggi nel 5-1 contro il Cittadella. La squadra di De Canio è ultima in classifica a quota 30 punti, ma la salvezza non è poi così lontana. Serviranno punti e un pizzico di fortuna per puntare l’obiettivo permanenza in B. Ma se le premesse sono quelle viste oggi, il club rossoverde può ancora sperare. Così come Tremolada, che a fine stagione dovrebbe tornare all’Entella ma intanto lotta per la salvezza con la sua Ternana. A suon di gol e calcio bailado.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy