Tonali, primo “millenial” in Nazionale: dai paragoni all’interesse delle big, tutto sul centrocampista chiamato da Mancini

Tonali, primo “millenial” in Nazionale: dai paragoni all’interesse delle big, tutto sul centrocampista chiamato da Mancini

Un talento tutto italiano pronto a sbocciare

di Antonio Servidio, @AntoServidio94

Tra i convocati per gli impegni dell’Italia del c.t. Mancini c’è Sandro Tonali, 18 anni, sarà lui il primo “millenial” a vestire l’azzurro della nazionale maggiore. Dopo Zaniolo, anche Tonali è stato convocato senza aver mai calcato i campi della Serie A, finora il talento di Lodi vanta 29 presenze in Serie B con la maglia del Brescia con cui ha realizzato anche 2 gol e 5 assist: numeri impressionanti per la sua età.

L’INTERESSE DELLE BIG E IL PARAGONE IMPORTANTE- La folta chioma e la maglia del Brescia indossata hanno portato molti a paragonarlo già ad Andrea Pirlo per via anche della posizione occupata in campo. Paragoni importanti e l’interesse dei top club italiani che hanno già messo gli occhi sul talentino che guida le “Rondinelle”. In estate il Brescia ha resistito agli assalti di mercato, complice anche la volontà del giocatore di rimanere in B per maturare ulteriormente e farsi trovare pronto per un’altra chiamata dal “calcio che conta”.

Quest’anno il suo Brescia ha una situazione di classifica leggermente migliore della passata stagione, ora Tonali si gode anche la prima chiamata in Nazionale e se è vero che il buongiorno si vede dal mattino questo potrebbe essere il primo passo della carriera di uno dei migliori talenti del calcio italiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy